riempito MECCA plastica KAABA

Benjamin Netanyahu: grazie fratello mio, per avere pensato di dare a me la guida di ONU, ma, se, io non sono riuscito a diventare il Re di ISRAELE, in questi 8 anni, che questa è una cosa facile facile, non è realistico pensare che chiamino proprio me alla guida di ONU!
GOOGLE BLOGGER ] cosa è questo apice che compare in alto sul cursore, nella barra del titolo del post? io ho fatto due foto di questo insolito filtro contro di me!
GOOGLE 666 YOUTUBE A.I. BIOLOGIA SINTETICA ] si! QUEL rottoinculo del tuo alieno? ha tolto l'apice: quasi immediatamente! MA IO HO SEMPRE DUE FOTO PER DIMOSTRARLO!
Farisei Illuminati SpA FMI, in MECCA sharia CABA, tutti i giorni adorano e invocano il loro Lucifero Gufo Baal, MECCA maçonnerie CABA fraternel SATANA. THIS IS MY  EXCOMUNICATIO [ vs ] KAABA Rothschild masonic system MECCA
===================
Benjamin Netanyahu: grazie fratello mio, MA, NON INSISTERE ULTERIORMENTE CIRCA QUESTA MIA CANDIDATURA ALLA GUIDA DI ONU! e poi, lo hanno già detto: i massoni vogliono una donna, io credo che Federica Mogherini sia la donna giusta, perché, lei impara a memoria tutte le pagine che BILDENBERG scrive per lei! Quanto a me, lo sanno tutti che, io ho una memoria molto scadente! Al massimo io posso parlare a braccio come fa Donald TRUMP.
KAABA è ONU talmud SpA NWO FMI, e questo è un contratto reciproco segretissimo: MECCA sharia Palestina hamas, per fare il genocidio a tutti i cani infedeli israeliani dhimmi schiavi goym senza genealogia materna: perché, Allah è Gufo akbar Rothschild sharia? lui è senza genealogia paterna!!!
Benjamin Netanyahu: quando ammazzerai tutti i MECCA Kaaba SHARIA? ti pentirai per non averli uccisi tutti il giorno prima! PENSA A COME POTRAI PENTIRTI ALL'INFERNO, PER NON AVERLI UCCISI TUTTI 5 ANNI FA, QUANDO IO TI HO CHIESTO DI FARLO! TUTTE LE VITTIME INNOCENTI DELL'ISLAM, TUTTI I MARTIRI CRISTIANI e ISRAELINI UCCISI IN QUESTI ULTIMI 5 ANNI? TU e i tuoi complici massoni, voi NE dovrete RISPONDERE!
Benjamin Netanyahu: Perché tu dici: "mai più un altro Olocausto MECCA KAABA?" Non ho mai pensato che tu, brutta troia, tu avresti mai potuto essere un cristiano armeno bizantino, curdo, iracheno, yazidi, kosovaro serbo, nigeriano, siriano, ecc.. ecc.. NO, NULLA DI TUTTO QUESTO! tu sei soltanto una bestia di Rothschild, tu sei soltanto, un sepolcro imbellettato!
Dhimmitude in all muslims country Arab LEAGUE ONU OCI, CIA NATO, is only an total Islamic Slaughterhouses Christians. KAABA MECCA SHARIA è LA ierodula del NWO

KING SALMAN SAUDI ARABIA ] raddoppiare la LEGA ARABA, passare nel pianeta a 4 miliardi di musulmani? [ QUESTO NON SALVERà L'ISLAM DALLA ESTINZIONE! TU NON PUOI PIù SOPRAVVIVERE SENZA DI NOI E SENZA ISRAELE, TU SMETTI DI RESPINGERE LA MIA ALLEANZA!
KING fratello SALMAN SAUDI ARABIA ] PERCHé, TU ti meravigli, che io ti parlo amichevolmente, tutte le volte, dato che il tuo sistema ideologico senza reciprocità: sharia: mi condanna a morte. ma, UNIUS REI NON HA NEMICI NATURALI, SE, QUALCUNO POTREBBE NUOCERE A DIO ONNIPOTENTE? POI, UNIUS REI POTREBBE AVERE DEI COMPETITORI ANCHE LUI!
Pietra nera mecca, IN kaaba mecca? è SOLTANTO UNA VAGINA CHE STA PARTORENDO UN BAMBINO SATANICO ASSASSINO maomettano nazista ignorante fanatico dogmatico religioso! ISLAM è soltanto un genocidio contro il genere umano!
KING fratello SALMAN SAUDI ARABIA ] io ti ordino di rimproverare formalmente e pubblicamente il PAPA [ tu DOVRESTI RIMPROVERARE IL PAPA, PERCHé LA CASTRAZIONE COATTA DEI PRESBITERI, PORTA ALLA DISSIMULAZIONE, IPOCRISIA, CRUDELTà, PERVERSIONI SESSUALI, sacrilegi, profanazioni, ALLA corruzione e PENURIA DEI MINISTRI DI DIO! tu dovresti rimproverare: pubblicamente, tutte le donne cristiane del mondo, perché loro mettono abiti conformanti (che aderiscono alle forme del copo) come le prostitute! QUINDI attirano gli uomini, con sguardi di lussuria, e non a motivo del valore della loro virtù! Poi, tu dovresti rimproverare il Papa, perché, i Sacerdoti soltanto hanno le mani consacrate per poter toccare la Eucaristia, e questa andrebbe ricevuta: soltanto, in ginocchio, e le donne devono tutte avere il velo in Chiesa, simbolo della loro virtù. La dissacrazione delle nostre Chiese ha portato il mondo e tutto quello che è nel mondo a cadere verso il peggio! ECCO PERCHé NOI STIAMO TUTTI PER MORIRE! se, tu non farai quello che io ti ho ordinato di fare? TU FINIRAI ALL'INFERNO!
revenge Yitzhak Kaduri
hanno bloccato la mia posta elettronica, su questo messaggio. revenge Yitzhak Kaduri13 minuti fa (modificato)LA LOGICA DELLA SPA ] [ e perché google, facebook, youtube, windows, ecc... ecc... ecc... loro si dovrebbero lasciare danneggiare ( e il NWO può farlo in 1000 modi diversi ) per dire alla CIA: "no! io non ti do un controllo sul mio sistema!" PERCHé infatti, I SATANISTI MASSONI ORA SONO IL NOSTRO GOVERNO MONDIALE. e con la scusa della sicurezza contro il terrorismo (che loro stessi hanno creato) possono soffocare tutte le libertà costituzionali. Ecco perché il fatto che ci rubano il signoraggio bancario, ed il fatto che, con i nostri soldi e con il nostro sangue, loro devono distruggere CINA e Russia, QUESTO fa parte di uno stesso sistema del controllo, potere conquista globale del genere umano, per portare tutto a satana! così, si può ottenere il controllo sulle anime, cioè, un controllo totale ed interiore.. Poiché, SE è ANDATA PERDUTA L'ANIMA, TUTTAVIA in questo sistema peccaminoso, non può esiste più una RISORSA DI vita spirituale, per nessuno di noi! NOI POSSIAMO FERMARE TUTTO QUESTO satanismo, e guerra mondiale, unicamente e SOLTANTO REALIZZANDO: IL REGNO DELLE 12 TRIBù DI ISRAELE E SOTTRAENDO AI FARISEI IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE.
revenge Yitzhak Kaduri
 La Russia deve usare armi a lunga gittata: fortificazione DI sotterranei, FASCIE MINATE, bunker, fortificazioni: sul fronte Occidente e deve disintegrare TURCHIA E ARABIA SAUDITA che sono il punto debole della NATO! le decisioni criminali di accerchiamento, soffocamento, bullismo, violazione di norme internazionali, provocazioni gratuite, ai danni della Russia sono geograficamente visibili: POLITICAMENTE tangibili! CERTO, COSTRINGERANNO LA RUSSIA A REAGIRE! PERCHé LA GUERRA MONDIALE è NELLE ESIGENZE CONTABILI, falso in bilancio, del FONDO MONETARIO SPA FMI usurocratico di moneta virtuale: preponderante 50 volte, il prodotto interno lordo del pianeta!
non ha IMPORTANZA QUANTO GLI ISLAMICI POSSANO ESSERE IPOCRITI, LORO NON RIUSCIRANNO MAI A DISSIMULARE IL FATTO CHE, SONO I NEMICI DI TUTTO IL GENERE UMANO, DEI PREDATORI USURPATORI ABUSIVI: PARASSITI DI TUTTI I POPOLI! Knife Attacks; CLICK HERE for Latest Israel News! United with Israel 'Honest' Palestinian Explains the Terror; Should a Terrorist Get Treated before a Victim? Hamas Planning to Resume Suicide Bombing Attacks A Hamas terrorist. (IDF)Who Takes Priority for Medical Treatment – Victim or Terrorist? terror attack
WATCH: IDF Soldiers Train to Defend Against Knife Attacks IDF Krav Maga Palestinian Stabbing Terror Attacks
United Nations Secretary General Ban Ki-moon ACT NOW! Protest to UN Chief for Saying Israel ‘Breeds’ Palestinian Terror, A Palestinian is interviewed about the current wave of Palestinian terror and what it will take to bring peace WATCH: Up Close and Personal – An ‘Honest’ Palestinian Explains the Terror
Synagogue in Bonneuil-sur-Marne, Paris 14 Jews Poisoned at Paris Synagogue
Naor Shalev bar mitzvah From Terror to Triumph: 13-Year-Old Terror Victim Celebrates Bar Mitzvah
Palestinian terrorism A Chronology of Palestinian Terrorist Attacks Against Israelis
Scene of a stabbing attack attempt in Hebron. (Gershon Elinson/Flash90) WATCH: Palestinians Want to Take Over ALL of Israel
Israel footbal American Football Prepares Israeli Teens for Military Combat
revenge Yitzhak Kaduri
Watch the miraculous story of the last, ancient Judean general leaving a direct, important message for the first commander of the Israel Defense Forces, over 2000 years later! In 1953, a series of ancient letters written by Simon Bar-Kochba, the Jewish leader of the last great revolt against the Romans in 132 CE, were discovered in the Judean desert.
While the find itself is remarkable, that’s just the beginning of this miracle. Who found those letters? None other than well-known archaeologist General Yigael Yadin, effectively the first commander of the new Jewish army. Now click on the video to see the incredible message in those ancient letters discovered by the general. One of the Most Amazing Stories in Israel's History! thelandofisrael, Pubblicato il 12 ott 2014, One of the most amazing stories in Jewish history is recorded in the journal of Professor Israel Eldad, the chief ideologue of the Lehi. “Some time in 1953, a remarkable series of ancient letters was discovered in the Judean desert. These were the letter of the last commander of Judea, Simon Bar Kochba, the leader of the last great revolt against the Romans…. The letters, addressed to commanders in various theaters of operation, were personally signed by him. Now they are on display at the Israel Museum in Jerusalem.
“This by itself is an outstanding archaeological discovery. But it is not the most miraculous part of the story. The true miracle lies in the fact that the person who discovered the letters of the last Jewish commander was the well-known archeologist, General Yigael Yadin, effectively the first commander of the new Jewish army.
“For 1,820 years Bar Kochba’s letters lay hidden in the Judean desert, in clay pots where they were preserved for some unknown date in the future.… They were waiting until they reached their final destination. The letters of Bar Kochba, the last commander of the Jewish army, thus reached the first commander of the new Jewish army after 1,820 years as if by personal delivery….”
What Israel Eldad does not write about is what Bar Kochba wrote in those letters and how relevant it is today. He ordered his men to deliver palm branches, and citrus fruits - lulavs and etrogs, to his soldiers in the battlefield. It was Sukkot and his Torah-observant troops wanted to serve God while they served in His army.
Those letters are a call to us from the days of Rabbi Akiva. The modern state of Israel and the ancient Torah of Israel are intertwined. Jewish history and Jewish destiny are coming together. Serving in the Jewish army and serving God, learning to defend ourselves and learning Torah is our way. It always has been.
This is our chance. To revive Zionism, to renew Judaism, to infuse the Jewish Soul into the Jewish State. To bring the spirit of Torat Yisrael to Diaspora communities and the Diaspora to Israel and to bring all Jews together.
revenge Yitzhak Kaduri
non ha IMPORTANZA QUANTO GLI ISLAMICI POSSANO ESSERE IPOCRITI, LORO NON RIUSCIRANNO MAI A DISSIMULARE IL FATTO CHE, SONO I NEMICI DI TUTTO IL GENERE UMANO, DEI PREDATORI USURPATORI ABUSIVI: PARASSITI DI TUTTI I POPOLI! WATCH: The Video that the Palestinians Don’t Want You to See. Here is the video that Palestinians don’t want you to see because it exposes the truth about the Temple Mount and Jerusalem, refuting their claims to both. When Jews outside Israel pray, in which direction do they pray? Towards Israel. And when Jews in Israel pray, in which direction dothey pray? Towards the Temple Mount. How about an Arab who’s on the Temple Mount at the Dome of the Rock? What direction do they face at such a holy site? They face Mecca. And this is just one of many ways in which they demonstrate how little importance the Temple Mount and the Dome of the Rock have in Islam. Everything you need to know about the Jewish-Arab conflict over the Temple Mount is right here in this video! Why Palestinians Want This Video Removed https://youtu.be/xU9CauJP4Pg Redemption1948. Caricato il 06 apr 2011. The Arabs who occupy the land of Israel want this video to be removed . Feel free to copy this video and help spread the truth the palestinians seek to deny. Jerusalem : Muslims and Jews, Or : How and why palestinians desecrate the Temple Mount and Jerusalem. One of the most important videos on youtube that sheds light on the Jewish-Arab conflict.
Jerusalem has been a Jewish holy city since the days of King David . 3000 years ago.
At that time the Arabs were still pagans who used to worship idols such as Al Uzza, Al Lat and Al Mannat at the Kaaba. (Jahiliyya period) In the year 638 CE the muslims captured Jerusalem from the Byzantines and built a mosque on the site of the Jewish holy Temple. While Jews pray facing Jerusalem and the Temple mount , Muslims pray towards Mecca. When Muslims pray in Jerusalem they point their behind to the Dome of the rock and the temple mount. An Islamic holy site ? Palestinians use the temple mount as a playground where they have picnics and play soccer. Sary Nusseibeh , palestinian professor and the president of the Al Quds university had to go underground after admitting that the temple mount is a Jewish holy site. Ibn Taymiyyah (1263-1328) , whose writings influenced the Wahhabi movement in arabia ruled that sacred islamic sites are to be found only in the Arabian Peninsula and that " in Jerusalem, there is not a place one calls sacred , and the same holds true for the tombs of Hebron" Jerusalem is mentioned in the Bible 667 times , while in the Quran : 0 times .
According to the quran , the holy land was written by Allah to Israel (quran 5:21) and that the Jews will return to their land (quran 17:104) The jews are coming back home from the diaspora . Ezekiel 36:24 "For i will take you from among the nations , gather you out of all countries, and bring you back into your own land" Jeremiah 29:14 "I will be found by you," declares the LORD, "and will bring you back from captivity. I will gather you from all the nations and places where I have banished you," declares the LORD, "and will bring you back to the place from which I carried you into exile." Isaia 62:1 "For Zion's sake I will not keep silent, for Jerusalem's sake I will not remain quiet, till her righteousness shines out like the dawn, her salvation like a blazing torch." SHALOM https://youtu.be/xU9CauJP4Pg
revenge Yitzhak Kaduri
OBAMA è DISSOCIATO MENTALMENTE! IL BAGNO DI SANGUE LO HA REALIZZATO LUI FACENDO INVADERE DI ISLAMICI LA SIRIA! POI, LA DEVE SMETTERE DI VOTARE LUI AL POSTO DEL POPOLO SIRIANO! CHE SE VOTA ANCHE LA MOGLIE lady Michelle? LUI PERDE, ANCHE IN CASA SUA! NEW YORK, 18 DIC - ''Assad deve lasciare per far sì che nel paese si metta fine al bagno di sangue''. Lo afferma il presidente americano, Barack Obama, sottolineando che Assad ha perso legittimità fra i siriani e non ci sarà pace senza un governo legittimo. Gli Usa colpiranno l'Isis "più duramente che mai", ha aggiunto il presidente nella conferenza stampa di fine anno alla Casa Bianca. Obama ha poi precisato che "rimarremo vigili".
revenge Yitzhak Kaduri
SE, ONU NON VEDE IL DELITTO DI NAZISMO, RAZZISMO, SOPPRESSIONE DI TUTTI I DIRITTI UMANI, PENA DI MORTE PER APOSTASIA, ECC.. GENOCIDIO CONTRO IL GENERE UMANO, cioè tutti i delitti della SHARIA, POI, è NORMALE CHE è ISRAELE IL CATTIVO! Watch the UN Chief Admit United Nations Bias Against Israel https://go.madmimi.com/redirects/1450395581-c3cce2b50a33609ac3b158fb07d6ae7b-c403fa7?pa=35464514428 When UN Secretary General Ban Ki-moon was questioned in 2013 while speaking in Jerusalem, he was asked about the UN bias against Israel. Here is his response. Ban has proven himself to be quite the critic of Israel, especially in recent days. It’s ironic to hear him admit in this incriminating video that there is a bias and discrimination against Israel. It’s also extremely hypocritical of Ban to speak this way, since it’s clear that he is among those those who harbor such bias. He is just as guilty of discriminating against Israel! You’re not going to believe your eyes and ears when you experience this video. Get ready!
 http://unitedwithisrael.org/watch-un-chief-admits-bias-against-israel
revenge Yitzhak Kaduri
NOTIZIE DAL MONDO PAZZO NELL'ERA DEI MASSONI GENDER DEMONI FARISEI E SALAFITI! TUTTE LE SCIMMIE EVOLUTE DI SATANA! ] 1. Dall’Europa stop all’utero in affitto. 2. Siete «cristiani radicali». E gli allontanano i cinque figli 3. La musica è la prima medicina. Anche per la Siria. 4. “Mio padre non ha rinnegato la sua fede e sono orgogliosa di lui” http://it.aleteia.org/2015/12/10/mio-padre-non-ha-rinnegato-la-sua-fede-e-sono-orgogliosa-di-lui/
Gesù, Maria e Giuseppe…degli zombie
revenge Yitzhak Kaduri
BLASFEMIA BESTEMMIE E SACRILEGI DEVONO ESSERE PUNITI CON IL CARCERE! ] C'è ORA ANCHE UN PRESEPE DEGLI ZOMBIES ! [ La famiglia ha spiegato che la scena è solo “una meravigliosa opera d’arte”. La libertà d’espressione funge da scudo a ogni tipo di aggressione e offesa a qualsiasi manifestazione religiosa sulla scena pubblica, in particolare ogni manifestazione cristiana. http://it.aleteia.org/2015/12/10/gesu-maria-e-giuseppe-degli-zombie/
revenge Yitzhak Kaduri
TUTTI QUESTI MASSONI EUROPEI SONO UN BRANCO DI TRADITORI! DEVONO TUTTI ESSERE BRUCIATI DALL'IRA DI DIO! Renzi contro Merkel: Non dite che donate il sangue all'Europa: http://it.sputniknews.com/politica/20151218/1754826/renzi-merkel-europa.html#ixzz3uhasuztk
revenge Yitzhak Kaduri
GLI USA ANDRANNO, SOLTANTO IN IRAQ, SE NON PUZZANO ANCHE LI! QUEI SATANISTI? NON LI VUOLE PIù NESSUNO! Damasco accusa Washington: campagna militare USA viola sovranità della Siria. 18.12.2015. Le azioni dei militari americani sono una "flagrante violazione dell'integrità dello Stato siriano" e non sono tese a contrastare i gruppi terroristici, ha detto in un'intervista con RIA Novosti il vice ministro degli Esteri della Siria Faisal Miqdad. "Le azioni dell'Aviazione americana ed ora dei cosiddetti consiglieri militari statunitensi sono una flagrante violazione dell'integrità territoriale della Siria. Non crediamo nella sincerità delle loro azioni nella lotta contro il terrorismo. Non coordinano le loro attività con l'esercito siriano. Per questo ogni azione delle forze armate americane risulta essere una violazione del diritto internazionale oltre che illegittima. Non si può dire che stiano combattendo il terrorismo," — ha detto il diplomatico di Damasco. In precedenza Obama aveva dato l'ordine di inviare in Siria circa 50 uomini delle forze speciali, mentre successivamente il Pentagono aveva fatto sapere che il loro numero sarebbe aumentato in futuro: http://it.sputniknews.com/mondo/20151218/1751283/Terrorismo-Daesh.html#ixzz3uhZjDOIq
revenge Yitzhak Kaduri
UN REALE ESORCISMO ] [ cosa può fare un amuleto, cioè un ciondolo! il demonio ha lasciato la donna, come il ciondolo amuleto è stato tolto rimosso dal suo corpo! io penso che, QUESTA DONNA DI ISRAELE sarà liberata quando rimuoverà Talmud CABALA e stella esoterica sulla bandiera. ] OVVIAMENTE BISOGNA RIMUOVERE LA MALEDIZIONE DI PAGARE IL PROPRIO DENARO AD INTERESSE A ROTHSCHILD il sacerdote fariseo di BAAL. ] [ La mano del demonio su una donna incinta che stava per partorire. Il racconto straordinario di un esorcista di San Paolo sull'influenza dello spiritismo e delle superstizioni su una giovane futura madre. Aleteia. 17 dicembre 2015. mano demonio. Molti anni fa, un amico mi raccontò che nel quartiere della Mooca, a San Paolo (Brasile), c’era un famoso esorcista: padre Miguel Pedroso. Decisi di conoscerlo. Trovai la piccola cappella, oggi parrocchia, e vi assistetti alla Santa Messa. Confesso che la figura del sacerdote mi colpì: sembrava calmo, tranquillo, le sue parole apostoliche avevano una mansuetudine fuori dal comune. Tutta la sua omelia era stata incentrata sui messaggi di Fatima e l’invito alla conversione. Dopo la Santa Messa, le persone facevano la fila per essere benedette da lui, che pazientemente impartiva la benedizione a ciascuno. Mi misi in fila anch’io. Vidi poi due signore che sistemavano la cappella e andai a parlare con una di loro, che mi invitò ad assistere al “discorsetto” che padre Miguel stava rivolgendo a un gruppo di giovani in una casa a ridosso della chiesa. Riuscii a cogliere la fine della conversazione, che voglio riassumere ora.
Diceva il sacerdote:
Ero nella mia parrocchia quando alcune persone vennero a cercarmi per esorcizzare una donna incinta, che era in ospedale e spaventava perfino i medici. Mi preparai subito e andai con i suoi familiari.
Nel tragitto, mi raccontarono che la donna aveva frequentato un centro spiritista, e dopo di ciò non aveva più avuto pace: litigi in famiglia, disaccordi con i figli, il marito aveva perso il lavoro…
Arrivato in ospedale andai senza indugio nella stanza in cui si trovava la donna incinta, che stava già quasi per partorire. Quando mi vide iniziò a contorcersi ululando ed emettendo grida e pianto.
Mi misi la stola, e con la croce tra le mani iniziai le preghiere di esorcismo. Quando misi la mano sulla sua testa, gridò con voce gutturale:
– Togli la mano, perché lei è mia…
– Lascia in pace questa creatura di Dio – risposi.
La donna si contorceva nel letto, con il volto pallidissimo e gli occhi pieni di odio:
– Io, legione, la voglio! Se non potrò prenderla, prenderò quello che ha nel ventre.
La mia unica risposta poteva essere solo questa:
– Non puoi prenderti il bambino. È una creatura di Dio e appartiene a Dio.
E continuai le mie preghiere, ordinando che lo spirito maligno abbandonasse la donna, quando sputandomi in faccia il demonio fece una risata tremenda e ululò:
– Non uscirò da lei fin quando la mia mano sarà dentro di lei!
Un’affermazione strana. Allora ordinai:
– In nome di Nostro Signore Gesù Cristo, abbandona questa creatura! Sei uno spirito e non hai mani.
Il demonio rideva e si contorceva da ogni lato.
Contorcendosi, la camicia della donna si aprì un po’, e vidi che portava al collo una catenina. Attaccato alla catenina c’era un pendente a forma di mano.
Chiesi che lo togliessero immediatamente. Non appena lo tolsero, il demonio la abbandonò.
Era la mano del demonio.
Amare Dio al di sopra di tutte le cose significa anche rifiutare ogni tipo di superstizione.
Tutti furono alleviati e la donna poté partorire normalmente.
revenge Yitzhak Kaduri
my love ISRAEL ] oggi, gli alunni mi hanno detto che, io sono bello! e ieri, mi hanno detto che io sono giovane, non dimostro affatto i miei 55 anni! ED IO HO DETTO loro: "QUANDO LA GLORIA DI JHWH DIMORA SOPRA UN SUO MINISTRO, COME DIMORò SU MOSé? è IMPOSSIBILE INVECCHIARE ED è ANCHE IMPOSSIBILE MORIRE!"
revenge Yitzhak Kaduri
my holy JHWH ] sono patetici [ io non mi sono ancora mosso, non ho ancora detto niente, e tutte le troie di Satana, gridano come se, io avessi già frantumato loro, tutte le ossa!
revenge Yitzhak Kaduri
I media turchi hanno riportato il fermo di 27 navi mercantili russe. ] la presunzione abusiva, pretestuosa, arbitraria: svincolata dal diritto, i turchi rovinerà, perché la NATO è una struttura difensiva! [ 16.12.2015. L'ambasciata russa ad Ankara ha ricevuto denunce per la detenzione illegale di navi russe nei porti della Turchia, ha detto il portavoce dell'ambasciata Igor Mityakov. "Dal momento dell'incidente del jet russo Su-24 del 24 novembre scorso e l'introduzione di misure economiche contro la Turchia, Sono stati segnalati appelli all'ambasciata da armatori russi e dagli equipaggi delle navi russe sui fatti di detenzione illegale nei porti turchi " — ha detto Mityakov rispondendo alla richiesta di commentare le informazioni per il fermo di 27 navi russe nei porti turchi. In precedenza, i media turchi avevano riferito che il paese ha fermato un totale di 27 navi mercantili russe a causa della mancanza di adeguata documentazione in risposta al fermo delle navi turche nel Mar Nero. Secondo i media, le autorità turche hanno preso queste azioni come risposta al presunto dlocco di otto navi turche mercantili da parte dei russi. Questi incidenti hanno avuto luogo presumibilmente nel periodo dal 24 novembre, quando la Turchia ha abbattuto un bombardiere russo Su-24 sulla Siria, e il 15 dicembre: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741935/navi-russia-porti-turchia-blocco.html#ixzz3uYwfzfqM
revenge Yitzhak Kaduri
i vertici del Governo Turco, IN PIù OCCASIONI, si sono AUTO-riconosciuti la responsabilità materiale, ideologica, economica (NEGAZIONE RISARCIMENTO): di questo atto: premeditato: di terrorismo immorale, di questo delitto internazionale, contro il genere umano. ORA IO PRETENDO CHE LA TURCHIA VENGA DISTRUTTA! Il bombardiere russo Su-24 è stato abbattuto da un F-16 turco sul territorio siriano ed è caduto a quattro chilometri dal confine con la Turchia. Lo Stato Maggiore russo ha detto che il jet non ha attraversato il confine con la Turchia, e questo è confermato sia dai dati della difesa aerea siriana, così come dal Pentagono. La Turchia sostiene che l'aereo russo è entrato nel suo spazio aereo. Il pilota del Su-24 Oleg Peshkov è stato ucciso dopo l'espulsione dal velivolo dai militanti presenti nel territorio controllato dai turkmen siriani. Illeso il co-pilota Konstantin Murahtin che ha riferito che il velivolo non ha attraversato il confine e di non aver ricevuto nessun avvertimento dal caccia turco: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1742596/turchia-russia-relazioni-trucco-ripristino.html#ixzz3uYvHzS47
revenge Yitzhak Kaduri
16.12.2015 ] PERCHé NEL CONTROLLO SUL NUCLEARE SONO STATE INCLUSE LE AREEE COME: commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia, che sono le più CARATTERISTICHE DELLA SOVRANITà DI UN PAESE? IO VOGLIO DISTRUGGERE L'IRAN A CAUSA DELLA SHARIA, QUESTO è VERO! PERò QUESTA VIOLAZIONE DI SOVRANITà è UN ABUSO! relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: Gli Stati Uniti potrebbero imporre nuove sanzioni contro l'Iran, se le sue azioni nel settore nucleare si dimostreranno pericolose. Lo ha annunciato il portavoce della Casa Bianca Josh Ernest. Le regolari dichiarazioni della Casa Bianca sono arrivate dopo la prova che l'Iran ha lanciato un nuovo missile balistico. Il comitato di esperti dell'ONU ha riconosciuto che il lancio del missile a lungo raggio dell'Iran, nel mese di ottobre, è una violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. In relazione all'introduzione di nuove sanzioni degli Stati Uniti contro l'Iran, il portavoce della Casa Bianca ha detto: "Io certamente non escludo misure aggiuntive, se i nostri rappresentanti in materia di sicurezza nazionale decideranno che le nuove sanzioni sarebbero utili per contrastare questa attività." Come si comporterà l'Iran di fronte al timore dell'introduzione di nuove misure restrittive dopo il lancio del piano d'azione comune globale (SVPD) sul suo programma nucleare? La posizione ufficiale di Teheran sulla questione è stata espressa in un'intervista con Sputnik Persian dal consigliere del presidente del consiglio dell'IRI per gli affari internazionali Hossein Sheikholeslam: "L'Iran non considera onesta la diplomazia degli Stati Uniti, che fermamente adempiere gli obblighi di trattati e accordi. Tuttavia, l'Iran ha adempiuto a tutti i suoi obblighi e rigorosamente aderisce agli accordi raggiunti con l'Occidente e gli Stati Uniti. Questo vale soprattutto per l'accordo globale su INP e SVPD. Tuttavia, non siamo abbastanza certi che gli Stati Uniti adempiano ai loro obblighi. Vediamo che gli Stati Uniti stanno agendo seguendo solo le condizioni più favorevoli per i loro interessi, non come dovrebbero nel quadro dell'accordo. Pertanto, siamo pronti a tutto. E 'difficile dire se, in pratica, si arriverà al punto che gli Stati Uniti imporranno nuove sanzioni, ma posso sicuramente dire che se ciò accade, da parte dell'Iran seguirà una risposta altrettanto dura". Ricordiamo che i sei mediatori internazionali (USA, Gran Bretagna, Francia, Germania, Russia, Cina) e l'Iran, il 14 luglio di quest'anno, hanno raggiunto un accordo storico sul programma nucleare iraniano. È stato firmato un piano comune globale d'azione (SVPD), che mira a garantire il carattere esclusivamente pacifico del programma nucleare iraniano e la rimozione completa di tutte le sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, così come le sanzioni internazionali e nazionali relative al programma nucleare iraniano, tra cui misure per garantire l'accesso a queste aree, come il commercio, la tecnologia, la finanza e l'energia: http://it.sputniknews.com/mondo/20151216/1741641/iran-usa-sanzioni-nucleare.html#ixzz3uYt0ZRnn
Gianfranco Menotti · Anzano del Parco
Questo accordo è sostenuto dagli USA con l'intento di innervosire sempre più gli Israeliani in modo che si decidano,una buona volta, ad attaccare l'Iran ,a scopo preventivo del riarmo nucleare,e dare inizio ad un'altra guerra.
revenge Yitzhak Kaduri
e chi ha detto che i sacerdoti di satana: sistema massonico anticristo farisei: cioè, che anche loro non hanno i loro santi rothschild usurai martiri? anche Hitler aveva i suoi! ] ECCO PERCHé, PER IL BENE DELLA LORO ANIMA, IO STO PROGETTANDO DI SOMMERGERLI DI TRIBOLAZIONI INTERIORI ED ESTERIORI! OVVIAMENTE, ALLA CIA LO SANNO, IN TUTTO QUESTO, NON C'è NULLA DI PERSONALE PER ME! [ Rajoy aggredito in Galizia, prende schiaffo e perde occhiali. Colpito al volto questo pomeriggio si trovava in campagna elettorale a Pontevedra in Galizia da un 17enne che si è detto vicino al Movimento Marea, alleato con Podemos.
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ lol. e poiché, io SONO stato molto flagellato da Gesù di Betlemme: perché io ero al Tempio con i cambia valute SpA Bildenberg, proprio perché lui mi ha molto amato? poi, LUI MI HA ANCHE FLAGELLATO MOLTO! ECCO, lol. COME IO HO CONOSCIUTO L'AMORE! poi, è normale, che, sulla scorta di tale esempio, poiché io amo molto tutte le bestie di satana, del pianeta come te? poi, è normale che io vi debba flagellare tutti quanti, attraverso 1000 tribolazioni! lol. dico SE, UNO può CONOSCE IL VERO AMORE, come lo hanno conosciuto i sacerdoti di satana cannibali della CIA? loro non se la prendono a male! ecco perché mi piacciono i satanisti, perché loro MI possono CAPIRE! insomma, IO FARò DI TUTTO AFFINCHé UN PEZZO DI MERDA COME TE NON DEBBA SCENDERE ALL'INFERNO INSIEME A ROTHSCHILD!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN SAUDI ARABIA ] e vabbé, ma quando è troppo è troppo! [ e sai cosa ha detto, QUEL FALLITO di Gesù di Betlemme? HA DETTO: "TUTTI QUELLI CHE IO AMO? IO LI FLAGELLO!" ci sono molte citazioni, con parole diverse, E DIVERSE VARIANTI DISCORSIVE, e con la testimonianza dei mistici anche: TUTTI LORO che attestano tutta questa merda: IDEOLOGICA di Gesù di Betlemme ] POI, TU E NESSUNO, SI DOVREBBE MERAVIGLIARE, SE, come minimo: il 60% DEL GENERE UMANO intero, INSIEME A TE FINIRà dentro un INFERNO di disperazione: senza speranza!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ credi che, il tuo esercito potrebbe essere PER TE, una protezione contro di me? SEI UN PRIMITIVO! I CAVERNICOLI ERANO INTELLETTIVAMENTE SUPERIORI A TE! i miei alunni mi ascoltano e mi comprendono meno, di come mi ascoltano i sacerdoti di satana della CIA, ecco perché https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion è la mia docenza cattedra universitaria! e non fa niente, che, youtube, mi abbia nascosto completamente, con i suoi filtri! perché, proprio loro: i sodomiti culto, e le bestie di satana,con tutti i servizi segreti del mondo? loro si, mi possono leggere sempre! .lol. e tu sai che divertimento!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo perché tu ti devi fare uccidere da me, senza un valido motivo? [ non avere paura di rinunciare alla sharia, perché, con le sue autolesionistiche norme morali, Gesù di Betlemme è un antipatico odioso per gli abitanti di questo pianeta, quindi, i veri cristiani non potranno mai essere numerosi! ECCO PERCHé, QUANDO IO ENTRO IN QUALCHE CLASSE, MI SEMBRA DI PARLARE AL MURO, NEL SENSO CHE GLI ALUNNI PARLANO TRA DI LORO COME SE IL DOCENTE NON ESISTESSE IN CLASSE, E POI, POTRANNO DIRE CHE IO NON HO DETTO NIENTE! perché da noi, già, a 17 anni, le ragazze danno: sia il lato B, che il lato A, e per loro GESù? è peggio di un terrorista islamico!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] ovviamente, il CREATORE ONNIPOTENTE, ti ha creato per amore della tua felicità, e questo amare LUI e tutti, è il tuo scopo! e se, tu fallisci questo tuo scopo, tu andrai maledetto all'inferno, e questo è inevitabile, perché tutti sanno che c'è un giudizio! e non ha nessuna importanza quanta merda religiosa o ideologica tu puoi avere nella tua testa, perché, tutte le creature, senza eccezione, sono sottomesse alla legge naturale.
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] NESSUNO VIENE A ME, SE IL PADRE NON LO CHIAMA! [ Gesù di Betlemme: ha detto questa frase, SOLTANTO, in riferimento alla DIVINIZZAZIONE, circa, la partecipazione alla vita TRINITARIA in DIO, cioè, tu puoi ricevere la stessa NATURA DIVINA di DIO JHWH. In questo modo, come LUI è stato prima: VERO DIO, e poi, successivamente, vero uomo, così, per, te avviene l'ordine inverso: tu sei prima vero uomo, per diventare: successivamente, vero Dio! MA QUESTO è IMPOSSIBILE DA OTTENERE ATTRAVERSO LA RELIGIONE, PERCHé, è IL PADRE JHWH CHE TI DEVE CHIAMARE PERSONALMENTE! Al contrario anche se, ogni salvezza e redenzione vengono da Cristo, tuttavia, nella Sua Onniscienza, Dio ha voluto collegare questa salvezza circa la vita eterna alla LEGGE NATURALE, quindi, se la tua religione non ti pinge ad avere una amore universale, ma, fa di te un razzista, poi, in questo caso, la tua religione ti sta spingendo all'inferno! Perché la LEGGE NATURALE e la LEGGE UNIVERSALE, posti a fondamento della CREAZIONE dell'Universo, hanno la precedenza, su ogni religione, e su ogni teosofia, gnosi, che sono sempre il frutto della perversione e dell'egoismo dell'uomo!
SALMAN SAUDI ARABIA ] tranquillo [ Gesù di Betlemme ed il terrorismo psicologico! ] è chiaro che il messaggio di Gesù è il nemico di questo ordine temporale. ][ CHI DESIDERA PIACERE A QUESTO MONDO, NON POTRà PIACERE A DIO! IN QUESTO MOMENTO, GESù HA RINUNCIATO AL SUO CALIFFATO MONDIALE! PERCHé, NON HA CONCESSO AL PENE SERPENTE CIOLA, UNA MINORENNE, E NEMMENO 4 MOGLI! ] le sue esigenze morali sono totalizzanti ed interiori, quindi non sarà una norma religiosa che li potrebbe soddisfare! Gesù non è una FATWA! è lo Spirito SANTO stesso che dichiara al tuo spirito che tu sei gradito a Dio! Tu puoi fare l'ARCIVESCOVO efficiente zelante, ma, la tua anima è già all'inferno con i demoni!
revenge Yitzhak Kaduri
è VERO CHE: Arabia Saudita ha dato vita all'alleanza militare islamica, LA cui formale missione sarebbe quella di combattere il terrorismo. [ 16 dicembre 2015 ] ma, in realtà, il concetto di "TERRORISMO" per ARABIA SAUDITA è: esattamente un concetto: opposto del nostro! Per loro è terrorismo il nostro falso diritto di poterci opporre al loro dovere di islamizzazione!
Synnek1 (ex youtube Master now 187AudoHostem) said 2 year ago ] Al Qaeda is coming via Canada AND Mexico! [ [FREEDOM ISN'T FREE] I AM here because of: SATAN
ShalomGerusalemme
tecnicamente, tra un mese, il genere umano potrebbe già essere estinto, scomparso definitivamente, da questo pianeta, ed io credo che, sia utile anche per le troie di satana: come la MERKEL, come anche per voi, di incominciare a dire la verità! poiché i MORTI NON HANNO PAURA di poter ESSERE UCCISI!
in realtà: i farisei massoni Cabalisti ENTITà SpA FMI NWO, loro con i loro filmini pornografici, hanno fatto un ottimo lavoro per la galassia sharia, terrorismo jihadista ummah MECCA CABA, perché, per un maniaco sessuale è buono avere 4 mogli che lavorano per te, e che te lo succhiano tutto il giorno: anche! poi, quando, Ummah MECCA CABA sharia, con 4 mogli, lui quella la bestia di Maometto ha fatto 40 figli, lui prende il mitra, fa lo sterminio, di un paio di famiglie di schiavi dhimmi cristiani, e così, Maometto ha sistemato il problema dei suoi figli: con la benedizione della sua Moschea Madrassa IMAM Obama GENDER Darwin.
con tutti i genocidi di MARTIRI CRISTIANI, che si stanno commettendo sotto i nostri occhi: TUTTI DELITTI SHARIA ONU IMPUNEMENTE, dubito che i Padroni ABUSIVI del Mondo, potrebbero validamente sconfessare le mie affermazioni. QUì C'è UNA NEGAZIONE ASSOLUTA DEL VALORE SACRO DELLA VITA UMANA CHE DIO HA CREATO A SUA IMMAGINE ED A SUA SOMIGLIANZA.
QUANDO SI è DATA AD UNA SPA, LO STATUS DI PERSONA GIURIDICA? IN QUEL MOMENTO VOI AVETE UCCISO SPIRITUALMENTE E GIURIDICAMENTE IL GENERE UMANO.
VOI potete vedere la grandezza del REGIMe MASSONICO, la forza e la potenza del NUOVO ORDINE MONDIALE, e giustamente ne siete terrorizzati, MA, VOI NON RIUSCITE A VEDERE LA MIA GRANDEZZA, DATO CHE IO STO CALPESTANDO IL NWO COME SI PUò CALPESTARE UN TOPO.. io vi farò mettere tutti a morte per alto tradimento!
quando, ai livelli di associazioni corporazioni, di uomini noi parliamo di "ENTITà"? noi stiamo indicando sempre qualcosa di demoniaco! Per VELTRONI Enlightened SPA SISTEMA MASSONICO: il Nuovo Ordine mondiale è la più grande ENTITà, poi abbiamo la ENTITà PALESTINESE, e poi, abbiamo la ENTITà SIONISTA!
come satanisti massoni farisei, anche gli islamici loro complici, non hanno una Patria, loro hanno la UMMAH che sta soffocando inesorabilmente, il genere umano!
poiché, 1. C'è UN SOLO CORANO, 2. c'è una sola UMMAH; e c'è 3. una sola sharia, e poi, 4. c'è una sola MECCA CABA: poi tutta la LEGA ARABA è una sola truffa ed un solo delitto! COME, allora, POTREBBE ESSERE REALE legale legittimo uno STATO dei PALESTINESI?
ISraele ] MA, DOVE LONTANO TU CREDI DI POTER ARRIVARE? tra la kabbalah esoterica, il talmud satanico: il sistema massonico SpA bancario, e la stella di Rothschild sulla bandiera? TU SEI GIà ALL'INFERNO!
CINA E RUSSIA ] la MECCA CABA è il luogo, attraverso cui, tutti i demoni dell'inferno, [ che, i sacerdoti di satana della Cia hanno invocato, attraverso bestemmie e sacrifici umani ] possono risalire dall'abisso per infestare il nostro pianeta!
CINA E RUSSIA ] è vero, la WW3, può distruggere ogni forma di vita, su questo pianeta e può durare 10 anni. EPPURE, la WW3 PUò DURARE UN ORA SOLTANTO! se, voi mi DISINTEGRATE LA MECCA CABA? poi, ANCHE OGNI TERRORISMO ISLAMICO FINIRà nel MONDO!
BUSH SALMAN ROTHSCHILD SATANA IRAN ] nessuno che è sano di mente, dovrebbe sottovalutare una sola parola detta da Unius REI, perché lo sanno tutti, la metafisica non può mentire, e la metafisiica non può fallire!
======================
il tradimento delle religioni ] [ AVERE UN RAPPORTO CON DIO? è FACILISSIMO BASTA SOLTANTO DESIDERARLO! DIO NON è BLOCCATO DAL TUO PECCATO, PERCHé, DIO SA CHE IL TUO PECCATO PUò ESSERE VINTO, SOLTANTO DAL TUO RAPORTO CON LUI! è IMPOSSIBILE: PER UNA qualsiasi religione di questo pianeta, di pensare alla sua relativizzazione, perché, uomini religiosi che, hanno raggiunto il potere religioso di controllo degli uomini, no! non lo vogliono più lasciare questo potere! QUINDI SI ASSOCIANO AL POTERE POLITICO, PER COMMETTERE MAGGIORI DELITTI, ED è IN QUESTO MODO, CHE ABELE ZOROBABELE E GESù DI BETLEMME, loro CONTINUANO A MORIRE MILIONI E MILIONI DI VOLTE! Perché il potere demonico religioso, sempre in conflitto con il potere demonico politico, possano trovare un punto di incontro, dove l'uomo, il profeta, la coscienza libera: può mette il crisi il sistema criminale! ] perché questa è l'unica verità della LEGGE NATURALE, il potere deve servire la felicità dell'uomo, e non si deve servire dell'uomo, facendolo diventare da soggetto un oggetto di sfruttamento, un oggetto strumentalizzato. [ QUINDI, IL DELITTO DI ALTO TRADIMENTO CONTRO IL REGNO DI DIO, CHE OGNI RELIGIONE PUò COMMETTERE, CONSISTE NELLO AFFERMARE: " tu assolvi a questi obblighi, rispetta questi riti, rispetta questi decreti, pribizioni, sacrifici, limitazioni e comandamenti e quindi, e così, che tu sarai salvato!" ma, in realtà questa è la più grande menzogna del diavolo: perché soltanto Dio JHWH può salvare gli uomini! ECCO PERCHé, IL VERO CRISTIANESIMO: PENTECOSTALE, NON POTREBBE MAI ESSERE UNA RELIGIONE, MA SOLTANTO UNA RELAZIONE INTIMA, CONFIDENTE, COLLABORATIVA CON DIO, NoN UNA RELAZIONE DAL CARATTERE ESOTERICO: OCCASIONALE EPISODICA, o soprannaturale, no! MA, QUESTA è UNA RELAZIONE DI TIPO umano e divino: una relazione CONTINUATIVa! QUINDI NOI NON DAREMO ALLA RELIGIONE, A QUALSIASI RELIGIONE UN VALORE MAGGIORE CHE SI DEVE DARE AD UN PEDAGOGO, CHE POI, ANCHE IO, UNIUS REI IO SONO UN PEDAGOGO! Gesù lo ha detto: "quando avrete fatto tutto il vostro dovere, poi dite: "SIAMO SERVI INUTILI, AbBIAMO FATTO SOLTANTO IL NOSTRO DOVERE!"
=======================
farisei salafiti ] ok! [ io credo, che, tra, le molte possibilità, non si dovrebbe escludere l'ipotesi che, Gesù di Betlemme sia stato un ciarlatano e che, sua madre, la umile Maria di Nazareth sia stata la povera vittima di un soldato romano stupratore! CERTO BRAVE PERSONE, NIENTE DA DIRE, MA, SUL PIANO TEOLOGICO, NON DOVREMMO ESCLUDERE CHE IL CRISTIANESIMO POSSA ESSERE STATA UNA TRUFFA! ] e c'è un solo uomo nella storia del Genere UMANO, a cui il Cristo PRESUNTO Messia di Betlemme, è costretto a mostrare il suo potere divino, perché, io sono il Regno di Dio in terra, io sono un potere politico universale! GESù HA DETTO: "MI è STATO DATO OGNI POTERE IN TERRA ED IN CIELO!".. ok! allora se, voi non farete la morte delle bestie? Poi, ISRAELE verrà disintegrato: e le profezie di Dio JHWH su di lui? sono soltanto una favola per bambini!
==========
dei farisei TALMUD SATANA AGENDA SPA FMI, mi hanno rimproverato perché, io ho messo in relazione la presunta distruzione di ISRAELE, con la presunta verità teologica di Gesù Messia di Betlemme! ma, quando gli scribi farisei sadducei Rothschild Anna Caifa, misero a morte Gesù, poi, furono costretti a maledire, anche, tutto il popolo degli ebrei: perché tutti volevano diventare cristiani. Quindi operarono, distruggendo al popolo, le genealogie paterne: e estromettendo il popolo degli ebrei, in questo modo, dalle alleanze. Quindi, sia il popolo degli EBREI, che la stessa religione ebraica sono soltanto una truffa, quindi, soltanto, i FARISEI SPA potrebbero essere legalmente il Messia: ma loro sono diventati i satanisti usurai massoni, di un popolo ebreo delle Promesse e delle alleanze: di Abramo e Mosé, che non esiste più da 2000 anni, e che loro hanno distrutto per sempre! è QUINDI PATETICA OGNI RIVENDICAZIONE DELLA PALESTINA DA PARTE DEGLI ISRAELIANI!

E SE COLORO CHE POTREBBERO ESSERE LEGALMENTE IL MESSIA, OGGI SONO I SATANISTI MASSoNI: ANTICRISTO USURA DELLA KABBALAH CHE è SEGRETAMENTE MAGIA NERA SATANICA: DI POTERE E CONTROLLO SUL FONDO MONETARIO, tutto nel NUOVO ORDINE MONDIALE, E SE è patetico ogni tentativo di ricostruzione, delle 12 Tribù di Israele, dato che, le promesse che si fondavano sulle genealogie, sono tutte promesse che sono andate distrutte! ECCO CHE, SIA UNA EBRAICITà, che una NAZIONALITà, COME UNA SALVEZZA DI TIPO EBRAICO RELIGIOSO: circa promesse alleanze e genealogie, possono rinascere (sia pure nella loro indipendenza ebraica) SOLTANTO ATTRAVERSO UNA LAICA SPIRITUALITà CRISTIANA! ECCO PERCHé, IO: "lorenzoJHWH" io SONO IN TUTTO IL MONDO, L'UNICO MESSIA umano figlio dell'uomo, l'unico messia EBREO CREDIBILE! Perché io ho il mandato creativo del Regno di Dio, per edificare e demolire.. TUTTO QUELLO CHE IO DECIDO DI FARE, COSì SARà FATTO COME IN CIELO E COSì IN TERRA! SOLTANTO ATTRAVERSO DI ME, PUò RINASCERE SIA L'EBRAISMO, SIA IL TEMPIO EBRAICO, CHE, anche UNA UNITà NAZIONALE DI TUTTI GLI EBREI DEL MONDO!
===========
il più grande nemico della crescita è l'evasione!" ha detto il vampiro fariseo satanista! MA UN POPOLO SOVRANO CHE NON DEVE COMPRARE IL SUO DENARO, AD INTERESSE, COME UN SCHIAVO? BENE QUESTO POPOLO NON HA BISOGNO DI PAGARE TASSE INDIRETTE!
====================
Pubblicato il 17 dic 2015 https://youtu.be/jNckjumsbbk L'intervento di Maria attraverso le sue apparizioni sulla terra. Don Leonardo Maria Pompei. Le principali apparizioni mariane degli ultimi due secoli: da Rue Du Bac ad Amsterdam. Il piano perfetto di Maria. Alcune apparizioni poco conosciute: Bayside, Maracaibo, Itapiranga, Anguera. Reggio Emilio, 15 Dicembre 2015. NON è sufficiente pentirsi dei nostri peccati, essi vanno confessati e vanno espiati! i peccati che maggiomente portano le persone all'inferno sono i peccati impuri: pedofilia, poligamia, GENDER GAY, pornografia, adulterio, rapporti prematrimoniali! ecc.. ecc..
=====================
ACT NOW! Protest to UN Chief for Saying Israel ‘Breeds’ Palestinian Terror. [il nazismo della sharia, ucciderà il genere umano! è UN CRIMINE,  UN ORRORE TOTALE CONTRO I DIRITTI UMANI!] UN Chief Ban Ki-moon had the audacity to justify Palestinian terrorism by saying that it is Israel that breeds Palestinian “anger.” Throughout his tenure as head of the UN, Ban has consistently laid the blame for Palestinian problems at Israel’s doorstep. Call him out on his misguided understanding of the Israeli-Palestinian conflict! Ban again accused Israel for ongoing Palestinian terror attacks, while placing no responsibility on the Palestinians for their murderous actions. In a speech recently to the Meeting of the UN’s Committee on the Exercise of the Inalienable Rights of the Palestinian People and the Organization of Islamic Cooperation (OIC) on the Question of Jerusalem in Jakarta, Ban said that “it is no coincidence that Jerusalem was one of the sparks that lit the fuse of this latest escalation. Jerusalem, one of the oldest cities in the world, holds shrines sacred to billions of people worldwide — Muslims, Jews and Christians alike. What happens in Jerusalem reverberates around the world. Any action which could be interpreted as attempting to change the delicate balance, and particularly the status quo of the holy sites, carries with it the risk of conflict.” Palestinians have been alleging for years that Israel is plotting to overrun the Temple Mount and remove the mosques on it, and Ban was apparently echoing their allegations. Israel has repeatedly denied the allegations and accepted solutions to monitor the situation, which the Palestinians rejected. What is more astounding, is that Ban also said that “the anger we are witnessing is bred from nearly five decades of Israeli occupation. It is the result of [Palestinian] fear, humiliation, frustration and mistrust. It has been fed by the wounds of decades of bloody conflict, which will take a long time to heal.” Therefore, according to Ban, Israel’s decades-long struggle with the Palestinians is the reason for the latest wave of terrorism. The UN chief called for a diplomatic process, which would end with two states and a split Jerusalem that will “emerge as a capital of two States, with arrangements for the holy sites acceptable to all.” Most Israeli leaders, including left-wing leaning politicians, reject Jerusalem’s partition and maintain all of Jerusalem would serve as Israel’s capital under any agreement. He again echoed baseless Palestinian allegations that Israel planned to somehow alter the status quo on the Temple Mount and called on it not to do so. Protest Ban’s misguided and warped understanding of the Israeli-Palestinian conflict, and his tendency to blame Israel for everything including Palestinian intransigence on the diplomatic peace process and Palestinian terrorism on the streets of Israel. Israelis Under Attack - Donate
We Need YOU to Protest Ban’s Blatant Anti-Israel Bias!
1. Call Ban: 1 (212) 963-1234
2. Click here to protest on the UN’s Facebook page.
3. Email Ban at: bkm@un.org
Please fill out the form below and let us know what you’ve done about this issue! http://unitedwithisrael.org/act-now-protest-to-un-chief-ban-ki-moon-for-saying-israel-breeds-palestinian-terrorism
Actuall - actuall.com ¡Buenos días, lorenzoJHWH! El exministro de Justicia, Alberto Ruiz-Gallardón, ha recordado la cuestión pendiente del aborto justo en el momento culminante de la campaña electoral. Desde su dimisión en septiembre de 2014, Gallardón no había vuelto a hablar en público sobre política ni, en particular, sobre la fallida reforma del aborto que le costó su renuncia al puesto. En declaraciones a Actuall, durante un acto de homenaje a los trece parlamentarios provida del PP apartados de las candidaturas por votar en conciencia contra el apaño de reforma del aborto, Ruiz-Gallardón señaló que el debate “está estancado en una legislación que todo el mundo sabe que no puede sostenerse” y que acabará siendo derogada, según sugiere el exministro: “Se encuentra a la espera de que la nueva legislatura aborde la regulación definitiva, probablemente después de que el Tribunal Constitucional falle el recurso” presentado por el PP en 2010.
El comentario del veterano político se produce unas horas después de que el presidente Rajoy tuviera que hablar del aborto –algo que le incomodó notoriamente–, durante una entrevista realizada por Pepa Bueno en el programa de radio Hoy por hoy de la Cadena SER, este pasado miércoles. El presidente dijo, sobre la decisión de retirar la reforma que Gallardón tenía preparada y le llevó a dimitir, que “no siempre se acierta, no somos perfectos, probablemente hay alguien que lo sea, pero no es nuestro caso”. En su respuesta no queda claro si, al hablar de error, se refirió al hecho de retirar la reforma e incumplir la promesa de derogar la ley del aborto, o a llevar ese compromiso en el programa electoral de 2011. El presidente traspasó al Tribunal Constitucional la responsabilidad de lo que pase en el futuro con la ley del aborto de Zapatero-Aído, que establece el aborto a discreción en un régimen de plazos, en flagrante contradicción con la doctrina del propio Tribunal: “Voy a esperar”, dijo Rajoy, “a lo que diga el Constitucional, y a la vista de eso, tomaré una decisión que me parezca que cuente con la mayor aceptación posible”.
Las declaraciones del exministro no pueden leerse como una improvisación, o desconectarse del contexto electoral en el que se producen. Se trata de un político experimentado que se caracteriza, precisamente, por medir puntillosamente las palabras y vincularlas a un momento preciso que siempre completa su significado. Poco después de que se celebrara el homenaje del Foro Español de la Familia y la plataforma ciudadana Cada Vida Importa a los trece parlamentarios provida del PP, al que Gallardón asistió, y donde habló con la periodista de Actuall  Sabela Valcárcel, su sucesor en el Ministerio de Justicia no tuvo más remedio que seguir hablando del aborto, algo que el PP ha querido evitar durante toda la campaña. Rafael Catalá repitió la idea del presidente Rajoy de que hay que esperar a que el Tribunal Constitucional resuelva, y añadió que retirar la reforma de Gallardón y reducirla a un simple retoque de la Ley Zapatero-Aído –en la cuestión del permiso de los padres para que las menores puedan abortar– fue para buscar “el máximo grado de cercanía e identidad” en un tema que “siempre ha convulsionado a la opinión pública y las conciencias”.
Para el PP y su candidato, el aborto es el incómodo invitado de la campaña que concluye este viernes. El pasado lunes, en su cara a cara televisado con Pedro Sánchez, el presidente Rajoy se enganchó con su adversario socialista en una elocuente discusión sobre la que quizá no se ha comentado lo suficiente. Sánchez le reprochó haber recortado, durante su mandato, el “derecho de las mujeres a decidir cuándo ser madres”. Rajoy le respondió con inusitada vehemencia, insistiendo en que él no ha recortado ningún derecho de las mujeres, y mucho menos el de decidir sobre su maternidad, y retando varias veces al candidato del PSOE a que demostrase su imputación. El presidente tenía razón: él no ha tocado ni una coma de lo fundamental de la ley que instituye el aborto como un nuevo derecho. Rajoy tenía motivos para enfatizarlo. De hecho, Pedro Sánchez no pudo contradecirle.– V. Gago
[Con información de Actuall, La Vanguardia y RTVE] Qué está pasando
El Parlamento Europeo condena el alquiler de madres. La Cámara aprobó este jueves el informe anual sobre Derechos Humanos y Democracia en el Mundo, en el que rechaza “la práctica de la subrogación, que mina la dignidad humana de la mujer, puesto que su cuerpo y sus funciones reproductivas son usados como una materia prima”. Obispos europeos de la Iglesia Católica han saludado la resolución. [Comece; Independent Catholic News, en inglés]
El Papa cumple 79 años. Más popular que nunca, Francisco ha celebrado este jueves su 79 cumpleaños soplando la vela de una tarta, en un simpático gesto al margen de la agenda oficial del pontífice, ya que en el Vaticano es costumbre celebrar la onomástica, no los cumpleaños de los papas. El Santo Padre deja atrás el año del Sínodo de la Familia, la mediación decisiva en las relaciones de Cuba y Estados Unidos, la encíclica ecologista Laudato Si’, viajes a África, Ecuador, Bolivia, Paraguay, Cuba o Estados Unidos, o la apertura de la Puerta Santa, con motivo del Jubileo de la Misericordia, entre otros hitos. El presidente argentino, Mauricio Macri, lo llamó para felicitarle. [Crux, en inglés; ACI Prensa, Univisión, Clarín]
Japón ratifica el ‘apellido único’ en los matrimonios. El Tribunal Supremo confirma la ley que unifica las familias bajo un mismo apellido, elegido entre el apellido de soltera de la mujer o el del hombre. El caso llegó hasta la Corte suprema a instancias de tres mujeres que querían conservar sus apellidos de soltera. [The Wall Street Journal, en inglés, de pago]
El PSOE pide la retirada de la Guía del Voto. La iniciativa de la plataforma ciudadana VotaValores.org compara las propuestas de los distintos partidos políticos en temas como el aborto, la familia o la libertad religiosa. Los socialistas piden a la Junta Electoral Central que prohíba la difusión de esta publicación gratuita, al entender que pide el voto para otras formaciones. VotaValores.org ha presentado alegaciones en las que muestra que la Guía del Voto es una exposición objetiva de los compromisos de las distintas fuerzas política y ha pedido a la Junta que respete la libertad de expresión. Con todo, la petición del PSOE llega tarde, al estar prácticamente cumplida la campaña electoral. [Actuall]
Cuba y Estados Unidos reanudarán los vuelos comerciales. La medida se ha anunciado este jueves, al cumplirse un año del histórico anuncio del restablecimiento de las relaciones, hecho por los presidentes Obama y Castro. [BBC, en inglés]
Marco Rubio y Ted Cruz, dos formas de ser hispano en Estados Unidos. Los dos candidatos emergen como favoritos en el tramo final de las Primarias republicanas, con el permiso de Donald Trump. Cruz y Rubio, de origen hispano, tienen puntos de vista muy distintos sobre la inmigración, uno de los temas estelares en los debates republicanos. [The New York Times, en inglés, de pago]
Los imprescindibles de Actuall. Balance de la campaña electoral. Nueva tertulia del ciclo de Encuentros Actuall, con Isabel San Sebastián, Mikel Buesa, Román Cendoya, Lourdes Méndez, Isabel Benjumea e Ignacio Arsuaga, moderados por Alfonso Basallo, director de Actuall. La campaña electoral que termina este viernes fue el tema principal de conversación. Aquí puedes leer un resumen y ver la tertulia completa. Homenaje a Albert Boadella. José Carlos Rodríguez te sirve esta crónica del acto organizado por la plataforma Libres e Iguales para reconocer la trayectoria de uno de los pocos intelectuales que han mantenido encendida la llama de la libertad y la disidencia del nacionalismo obligatorio en Cataluña.¿Por qué el Frente Nacional resulta atractivo en Francia? Jorge Soley reflexiona sobre el auge de Marine Le Pen en Francia a pesar de su derrota en la segunda vuelta de las elecciones regionales.Que pases un estupendo fin de semana de reflexión y votación en España. Espero tus comentarios, noticias, y oráculos para indecisos a vgago@actuall.com.
¡Hasta el lunes! Víctor y la Redacción de Actuall.Quieres dejar de recibir el Brief de Actuall, haz clic aquí.Puedes seguirnos también en Facebook o en Twitter.
    ==========================
Living Torah: Unius Rei's Impeccable Reputation. [ Living Torah ]: Joseph’s Impeccable Reputation. Joseph’s high standard of dignity and integrity is something from which we could all learn. Fame and fortune did not corrupt him or allow him to go act the law.
In this week’s Torah portion of Vayigash (Gen. 44:18 – 47:27), we read that after Joseph revealed himself to his brothers, he sent them back to the Land of Israel to bring their father and the family to live in Egypt, where there was food. There was a famine everywhere else in the region, including in the land of Israel. Joseph knew that as the #2 man in Egypt, he had the ability to ensure that his family would be well taken care of and given enough food.
The question is asked: Why did Joseph decide to make his father and brothers leave their home and immigrate to Egypt? Immigration is never easy, especially when the destination society is so immoral and corrupt. It would have also been very hard for Jacob to move in his old age. Why didn’t Joseph just send food packages to his family in Canaan?
It is explained that Joseph indeed thought about doing that, but he then worried how such an “executive decision” would be received by the Egyptians. He was worried that he would be suspected of all kinds of irregularities and corruption were he to be seen shipping food out of Egypt. He would be accused of draining Egypt’s wealth and resources for his personal needs and interests. As such, he deiced that such an arrangement could not be made, and instead had his family move to Egypt.
Pharaoh, who at that time was a “good guy,” realized how careful Joseph was to maintain an impeccable reputation. Pharaoh realized that Joseph would not be able to send his family food. Not even as a one-time gift upon his reunification with his brothers. This is why it was Pharaoh who ordered the shipment of wagons laden with food to be sent with the brothers as they went to inform their father that Joseph was alive and that they would be moving to Egypt.
Joseph’s high standard of dignity and integrity is something from which we could all learn. It did not matter to Joseph that he was famous and universally credited with saving the Egyptian economy and the lives of his fellow Egyptian citizens. Although he could probably “get away” with sending one or more food shipments to his family, he wouldn’t hear of it. To him, rules are rules. And so it should be with us. Although it goes without saying that we must obey all laws and remain above suspicion, Joseph teaches us that not only must we obey the rules, but we also must be sure not to give an impression that we might be bending them for our own needs or interests. In other words, it’s not enough remain “clean.” We should ensure that we are “squeaky clean.”
For more insights by Rabbi Ari Enkin on this week’s Torah portion, click on the links below:
http://unitedwithisrael.org/living-torah-you-are-your-brothers-keeper/
http://unitedwithisrael.org/living-torah-an-important-lesson-in-etiquette/
http://unitedwithisrael.org/living-torah-what-makes-a-great-leader/
http://unitedwithisrael.org/joseph-role-model-of-sensitivity/
http://unitedwithisrael.org/take-care-of-today/
18.12.2015. Uomini dell'esercito Usa arrivano armati e in abiti civili alla base di al Wattiya ma l'aviazione libica li rispedisce indietro: http://it.sputniknews.com/mondo/20151218/1752456/usa-libia-esercito-base-wattiya.html#ixzz3ukZTSoPI
Brexit, da Bruxelles nessun passo avanti [ LA CIA E LA NATO STANNO GUIDANDO LA UE: UNIONE EUROPEA SEMPRE DI PIù IN UN REGIME DI BANCHIERI MASSONI MAGISTRATI E POLIZIA: IN EUROPA CON LA AGGRESSIONE DELLA SIRIA ATTRAVERSO IL TERRORISMO ISLAMICO, E IL GOLPE A KIEV CONTRO I RUSSOFONI: SPINTI ALLA DISPERAZIONE di un POGROM DI GENOCIDIO? IN UE è DEFINITIVAMENTE MORTA LA DEMOCRAZIA! [ 18:20 18.12.2015. Il primo ministro UK Cameron non strappa consensi nel corso del Consiglio europeo: ci piacerebbe tenere il Regno Unito nell'Ue ma non vogliamo limitare le libertà fondamentali. Come preannunciato alla vigilia del Consiglio europeo in corso di svolgimento a Bruxelles, il primo ministro britannico David Cameron ha difeso il percorso di riforma della convenzione con l'Ue che il Regno Unito ha chiesto di modificare per non uscire dall'Unione. E come previsto, non c'è stato alcun apprezzabile passo avanti nella trattativa. Fonti UE avevano riferito prima dell'appuntamento di ieri che le richieste fatte da Cameron sono "difficili" e che "non c'è accordo praticamente su nulla": http://it.sputniknews.com/politica/20151218/1754636/brexit-bruxelles-cameron-consiglio-europeo.html#ixzz3uka18e6j
senza sovranità monetaria e senza una vera sovranità politica? noi non possiamo più accogliere nessuno! DEVONO TUTTI ESSERE RESPINTI, ad eccezione dei cristiani che sono sottoposti a genocidio dalla sharia ONU della LEGA ARABA ]  ATENE, 18 DIC - Oltre 1.000 migranti e manifestanti di gruppi anarchici e di sinistra sono scesi in piazza ad Atene contro il progetto del governo di ricominciare a mandare in galera i profughi ai quali è stato rifiutato l'asilo nell'Ue. I migranti, per lo più di origine nordafricana, hanno marciato fino alla sede del parlamento greco e dell'ufficio dell'Ue ad Atene al grido di 'Aprite le frontiere!' per la Giornata internazionale del migrante. Circa 800.000 persone sono arrivate in Grecia dalla Turchia
=======================
le decisioni criminali di accerchiamento, soffocamento, bullismo, violazione di norme internazionali, provocazioni gratuite, ai danni della Russia sono geograficamente visibili: POLITICAMENTE tangibili! CERTO, COSTRINGERANNO LA RUSSIA A REAGIRE! PERCHé LA GUERRA MONDIALE è NELLE ESIGENZE CONTABILI, falso in bilancio, del FONDO MONETARIO SPA FMI usurocratico di moneta virtuale: preponderante 50 volte, il prodotto interno lordo del pianeta! BRUXELLES, 18 DIC - La Nato ha dato il via libera oggi all'invio di aerei radar, caccia e navi nel Mediterraneo orientale per incrementare la difesa della Turchia "in considerazione della situazione instabile della regione". Lo si apprende da fonti dell'Alleanza.] [ La Russia deve usare armi a lunga gittata: fortificazione DI sotterranei, FASCIE MINATE, bunker, fortificazioni: sul fronte Occidente e deve disintegrare TURCHIA E ARABIA SAUDITA che sono il punto debole della NATO!
PUTIN RUSSIA ] 18 DIC - La Nato ha dato il via libera oggi all'invio di aerei radar, caccia e navi nel Mediterraneo orientale per incrementare la difesa della Turchia [ TU REAGISCI A QUESTA NOTIZIA IMPONENDO LA "NO FLY ZONE" SULLA SIRIA! ANDASSERO A COMBATTERE ISIS SAUDITI DAI BOKO HARAM IN LIBIA, ADESSO!
==================
ok! NOI POSSIAMO INIZIARE A CONTARE GLI SCONFINAMENTI CASUALI! PECHINO, 19 DIC - La Cina ha accusato oggi gli Stati Uniti di aver violato la sua sovranità territoriale perché un aereo americano è entrato nello spazio aereo conteso nei pressi di una delle isole artificiali costruite da Pechino nel Mar della Cina Meridionale. Washington ha respinto le accuse, sostenendo che lo "sconfinamento" dell'aereo, un B 52, è stato casuale. Secondo il ministero della difesa di Pechino, invece, si e' trattato di "una grave provocazione".
==============
ONU è SOLTANTO UN ORGANO MAFIOSO E TERRORISTICO: PERCHé VIOLA IL PRINCIPIO DELLA RECIPROCITà, E DI UGUALI DIRITTI ED UGUALI DOVERI PER TUTTI! ] [ LA MANCANZA DI LIBERO SCAMBIO IN TUTTO IL MONDO, è INDICE DI: PREDATORIE GEOPOLITICHE, BULLISMO, PRIVILEGI E INGIUSTIZIE, TUTTE INCOMPATIBILI, CON UNA COMUNITà INTERNAZIONALE, CHE, PERSEGUE: UGUAGLIANZA, DIRITTO, GIUSTIZIA E VIRTù! OCCORRE, INNANZITUTTO: UN UNICO CRITERIO PER DETERMINARE I DIRITTI UMANI: IN TUTTO IL MONDO: E AL DI FUORI DI QUESTO UNICO MANDATO: ONU è SOLTANTO UN ORGANO MAFIOSO E TERRORISTICO. Secondo il cancelliere tedesco, l'Unione Europea ritiene un suo obiettivo chiudere l'accordo sulla zona di libero scambio con gli Stati Uniti (TTIP) prima della fine del mandato presidenziale di Barack Obama
===================
BLATTA NATO MECCA ] SHARIA TERRORE MECCA CABA? è SEMPRE UN SPA FMI TALMUD TERRORE CORANO! lo STALLONE MAOMETTO Profeta, MONTA LA VAGINA TROIA PECORA 9 ANNI senza ciclo bambina! perché la bomba demografica, anche per un lussurioso come lui è qualcosa di ripugnante. MECCA CABA morire tutti sharia, non dovresti preoccuparti, perché: SpA CONTROLLO GLOBALE 666: CIA NATO, sacerdoti di satana, IMF 322 NWO massoni troika Merkel Obama GENDER DARWIN? è ANCHE sempre un controllo MECCA CABA SHARIA: siamo un buone mani. FARISEo MECCA usuraio CABA SHARIa genocidio Erdogan. OBAMA MECCA TRADITORE HITLER CABA SHARIA. PREGHIAMO tutti MECCA CABA i demoni, ISRAELE MECCA = SOLUZIONE FINALE. Israele è terra MECCA CABA GENOCIDIO SHARIA: QUESTO HA DETTO SPA OBAMA ROTHSCHILD. MERKEL TROIKA BILBENBERG hanno detto: "nuovo Dio Occidente è MECCA CABA" Christian DHIMMI GIRL Kidnapped BY MECCA CABA SHARIA. CABA è pedofili MECCA orientamento sessuale SHARIA. Iraq Siria Nigeria Cossovo Africa Europa Asia: "non c’è più un futuro nella vostra terra": ha detto: sharia mecca caba, GENOCIDIO CURDI ARMENI? "già fatto" ha detto: MECCA CABA SHARIA. niente paura: DAI SATANA MASSONI ROTHSCHILD Merkel Bildenberg CI SALVERANNO nel cimitero: tutti i MAFIOSI MECCA CABA sharia. "QUESTI DEVONO ESSERE TUTTI POTERI soprannaturali occulti ed ESOTERICI" ha detto Rothschild Kabbalah: " anche, tutti i POTERI islamici NAZISTI TALMUD sharia MECCA CABA" tra i loro demoni islamici e nostri demoni SpA Gufo Banche Centrali FMI? tutti devono morire! [ With Open Doors, you can reach out to those in prison, help defend those without an advocate, and protect defenceless Christian families It could not get worse for Ruth. Her husband threw her out of their home. He took the children, then took her to court. All because she accepted Christ. Open Doors defends her case, and many like her."To be in prison but innocent was the worst feeling. To have a friend and advocate on the outside was more precious than I can say".“ Remember the prisoners as if you were in prison yourself” Hebrews 13.3 Uno sguardo sulla persecuzione nel mondo. Muovete il vostro mouse su questa mappa interattiva per una panoramica sulla persecuzione nel mondo. Porte Aperte - Open Doors opera nei paesi dove esiste la persecuzione a danno dei cristiani. Laddove altre organizzazioni cristiane non possono entrare o sono state costrette ad andarsene, Porte Aperte è presente per consegnare Bibbie, formare responsabili di Chiesa, realizzare progetti di sviluppo socio-economico, avviare interventi umanitari in casi straordinari, senza smettere mai di assicurare preghiera, incoraggiamento e patrocinio a tutti i cristiani perseguitati. Il cuore della nostra organizzazione è dunque il servire. Servire chi soffre a causa della fede in Dio. Servire chi si sente solo e abbandonato. Servire partendo da una semplice domanda: "Come posso aiutarti?" Per maggiori info sulla World Watch List e su come Porte Aperte elabora questa lista di paesi dove esiste la persecuzione.
==========================
MY HOLY JHWH ] NON RIUSCIRAI A PROTEGGERLI DA ME, anche questa volta, QUESTA VOLTA TE LI AMMAZZO TUTTI: "I TUOI POVERI PECCATORI!" [ mecca mamma caba sharia ] la cagna iena lupa! Caliphate Mecca Rome CABA: ALLAH IS AKBAR! AKBARRRRRRRRRRrrrrrrrrrrrr ! AKBAR AKBAR AKBAR AKBAR, ALL TERRORISTS IS ISLAMISTS NAZISTS NAZISM all despicable criminal as Mohammed HAMAS in MECCA CABA SHARIA: WORLDWIDE CALIPHATE ERDOGAN metano gas!
MECCA DISTRUZIONE CABA ISRAELE ] tutti quelli che commerciano con la sharia: sono sotto maledizione, E SOTTO VOTO DI STERMINIO, tutti quelli che sono nel sistema massonico delle false democrazie senza sovranità monetaria SPA BANCHE CENTRALI IL SATANISMO, sono sotto maledizione! TU NON HAI NESSUNA POSSIBILITà STATISTICA, DI POTER ANDARE IN PARADISO!
MECCA CABA SHARIA FA IL MALE A TUTTI gli ebrei e a tutti i MARTIRI CRISTIANI NEL MONDO, perché, loro sono i sicari di OBAMA MERKEL BUSH ROTHSCHILD il NWO SPA FMI!
MECCA DOMANDE CABA CIA NATO CIRCA 11-09 ] è INUTILE PERDERE ALTRO TEMPO INUTILE: chi ha le armi atomiche inizi ad usarle! nella LEGA ARABA Erdogan Salman? sono tutti terroristi assassini nazisti sharia moderati, a differenza di ISIS Boko Haram che loro sono terroristi estremi!
FUNNY ] i musulmani possono dire tutto ed il contrario di tutto! [ l'egiziano che io ho incontrato da Notaio ha detto che: Maometto era un benefattore, perché tutte le sue 7 mogli erano donne, ragazze adolescenti e bambine che lui aveva salvato da un bordello! [ ed io ho i due impiegati del notaio che possono dichiararlo! new OLOCAUSTO [ ROTHSCHILD MECCA SHARIA CABA, again: DISTRUGGE ISRAELE ] SHOAH news
ANTIMO Mecca MIRANDOLA ("forza Israele") Caba sharia: is Rothschild corporations SpA Banche Centrali: sistema Talmud massonico Bildenberg, e lui diventò, subito invibile per me, e poiché, nessuno mi aveva mai bloccato in facebook, in precedenza? io non capivo che lui mi aveva bloccato, così, io pensai che era giusto per gli Illuminati Enlightened diventare invisibili nella NATO del Nuovo Ordine Mondiale!
this is agenda OBAMA TALMUD GENDER GOYIM SpA ] VOI Pregate IDOLO MECCA A Gerusalemme CABA: perché ISRAELIANI? loro SONO ANDATI A TROVARE I CURDI E GLI ARMENI's ERDOGAN sharia
"Mecca TEOLOGIA ISLAMICA sharia? è TUTTa UNA TEOLOGIA SOSTITUTIVA di GENOCIDIO CABA", e me lo ha detto, adesso, proprio Maometto: "Satana terrorizzato da te? mi ha mandato a confessare tutti i miei peccati!"
è tutto normale: "Mecca Caba Sharia" è soltanto, un ennesimo Erdogan genocidio Curdi
CABA miliardi MECCA terroristi GAZA?! ... come non è vero? chi può vedere i soldi come girano nel FMI SpA, loro fanno fallire e fanno risorgere le Nazioni a loro arbitrio e discrezione! NON è MAI ESISTITO UN CONTROLLO DI BILANCIO SUL FMI!
E PERCHé GLI USA SBAGLIANO SEMPRE, ED I RUSSI NON SBAGLIANO MAI? Falluja, raid Usa uccide soldati Iraq. Diversi soldati iracheni sarebbero rimasti uccisi in un raid Usa vicino a Falluja, in quello che e' il primo caso di 'fuoco amico'. Lo riferiscono i media Usa.
======================
ONU è UN ISLAMICO OMOFOBO: è PERCHé: NON ELEGGERE UN GENDER, DRAG QEEN, lgbt, GAY LOBBY? non lo dico ironicamente! IO PENSO CHE VENDOLA NIKY; SIA IL CANDIDATO MIGLIORE: IN ASSOLUTO! Onu, al via corsa per dopo Ban: 'Ora una donna' Invito a candidati a farsi avanti, selezione inizia entro luglio
====================
PERCHé NON USANO NEBULIZZATORI DI ACQUA SULLE LORO CIMINIERE? COSì MOLTO PARTICOLATO PRECIPITERà SUBITO TRASCINATO A TERRA DALLE GOCCIOLINE DI ACQUA!
Pechino lancia nuovo allarme per smog, teme 'apocalisse'. Visibilità a meno di un chilometro
================
TUTTO IL NWO MENTE SPUDORATAMENTE, QUANDO SI TRATTA di fare: IDEOLOGIA GENDER, perché, allora, non si serve di un TRANSESSUALE per guidare ONU? Allora, loro usano gli omossessuali soltanto per fare del male a noi! MENTRE AL CONTRARIO, IO CREDO SINCERAMENTE, CHE SOLTANTO UN GAY: A QUESTO PUNTO: PUò SALVARE DALLA ESTINZIONE tutti i CRISTIANI NEL MONDO SHARIA BESTIA MAOMETTO MECCA CABA CALIFFATO TROIA! MECCA anticristo CABA
======================

king Saudi ARabia -- se tu fossi Dio, tu distruggeresti un bene solo perché questo bene è relativo? poi, non avreti fatto le creature, perché le creture sono limitate e possono fare soltanto un bene relativo! Quindi tu come Dio sei coerente e intelligente e buono, poi, tu sosterrai ogni progetto buono anche se realtivo.
Quanto può essere grande il tuo amore elevato universale il tuo ideale? Quella è la tua eredità, cioè il tuo livello di comunione con Dio per l'eternità!
Ecco perché sono nate le regioni, cioè da un sentimento positivo, da una idea di bontà! Quindi Dio darà il paradisso terreste a qualcuno che come te e i testimoni di Geova non riescono a concepire un qualcosa di superiore al paradiso terrestre, poi, esistono i paradisi celesti ed addirittura esiste la natura di divina che è il Trono stesso di Dio.. ma, ovviamente tu andrai all'inferno, certamente, perché, tu sei un maligno assassino, infatti, tu non hai il carattere di satana, che è il buon senso che gira non sulla LEGGE NATURALE, ma, su un principio dogmatico schizofrenico! .. ed il carattere di Dio è la fiustizia e la bontà! .. quindi Dio ha fatto il mondo, ma voi farisei salafiti, lo volete perfezionare per averci riempito di plastica, e di OGM.

king Saudi ARabia --- l'amore non mi impedisce di uccidere gli assassini, perché il mio amore, per le loro vittime è maggiore! Per i familiari delle vittime innocenti delle mafie Venerdì il Papa incontra «Libera». 15 marzo 2014. Il prossimo 21 marzo Papa Francesco incontra «Libera», la fondazione di don Luigi Ciotti che riunisce oltre 1.500 associazioni e organismi impegnati nella lotta alle mafie e nella promozione della cultura della legalità. L'appuntamento è per venerdì pomeriggio, alle 17.30, nella chiesa parrocchiale romana di san Gregorio vii, a due passi dal Vaticano. Il Pontefice presiederà la veglia di preghiera dedicata ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, alla vigilia della diciannovesima «Giornata della memoria e dell'impegno», che si svolgerà poi a Latina, sabato 22. Settecento persone, in rappresentanza di circa quindicimila uomini e donne che hanno perduto un loro caro per mano della violenza mafiosa, accompagnati dai volontari di Libera, parteciperanno all'incontro con il vescovo di Roma. «Per i familiari delle vittime innocenti delle mafie l'incontro con Papa Francesco è un dono, ha detto don Ciotti, e la sua disponibilità è segno di un'attenzione e di una sensibilità che loro hanno colto sin dal primo momento».

Peres: Abu Mazen ipocrita, sharia imperialismo, vero partner per pace di Boko Haram nel califfato mondiale .. fino al punto che, se muore un cristiano o un ebreo per lui è meglio, lui non vede i 300 cristiani dhimmi martiri che vengono uccisi ogni giorno! Tutti coloro parlano di Sharia hanno le mani macchiatre di sangue, ed ovviamente styanno complttando contro Israle!
"Uomo di principi si oppone a violenza e terrore"
17 marzo, Peres: Abu Mazen vero partner per pace TEL AVIV, Abu Mazen e' ''un vero partner per la pace''. Lo ha detto il presidente israeliano Shimon Peres nel giorno dell'incontro tra il leader dell'Anp e Barack Obama a Washington. ''Un uomo di principi che si oppone - ha aggiunto Peres - alla violenza e al terrore''.''Siamo - ha proseguito Peres parlando ad un incontro con gli attivisti delle organizzazioni dei diritti - ad un punto molto critico dei negoziati e dobbiamo fare tutto quello in nostro potere per assicurarci che essi continuino".

ABUJA. ma per la LEGA ARABA non è grave, anzi è buono che la sharia si afferma nel mondo sotto egida ONU UE USA! I miliziani di Boko Haram hanno attaccato ieri la caserma, militare di Maiduguri, la capitale dello Stato nordorientale di Borno, in Nigeria, liberando decine di estremisti islamici. La notizia è stata riferita da fonti militari locali, le quali hanno sottolineato che quello contro la caserma di Giwa (nota proprio perché vi sono rinchiusi numerosi estremisti islamici) è stato un assalto compiuto con armi pesanti, cui hanno preso parte numerosi guerriglieri. Alcuni testimoni, citati dall'agenzia Agi, hanno riferito che alcuni dei guerriglieri avevano in particolare grandi quantità di granate che sono state poi lanciate contro la prigione. Prima di arrivare alla caserma, i miliziani hanno attraversato alcuni quartieri della città aprendo il fuoco contro i civili e appiccando il fuoco a diverse abitazioni. Arrivati al penitenziario, i guerriglieri hanno usato l'esplosivo per penetrare nel compound. Dalla vicina università gli studenti hanno sentito diverse deflagrazioni nonché il continuo crepitare di armi da fuoco. Proprio ieri l'organizzazione Human Rights Watch aveva lanciato l'allarme sottolineando che nel 2014 Boko Haram ha già compiuto oltre quaranta attacchi che hanno provocato circa settecento morti. La regione nordorientale della Nigeria è quella più pesantemente colpita, tanto che dal maggio scorso nell'area è in vigore lo stato d'emergenza, ovvero da quando le forze armate locali hanno lanciato un'offensiva su vasta scala per tentare di piegare la resistenza dei miliziani. Si stima poi che a causa delle perduranti violenze circa trecentomila persone abbiano dovuto lasciare le proprie abitazioni. Sempre Human Rights Watch ha chiesto ieri al Governo di Abuja un maggior impegno per dare concreto aiuto a quelle persone che sono più colpite da queste violenze. Nigeria: attacco a 3 villaggi, 100 morti. Freddati nel sonno, uccisi a colpi di machete o bruciati vivi. 16 marzo, Nigeria: attacco a 3 villaggi, 100 morti (ANSA) - KANO, 16 MAR - Tre villaggi nella Nigeria centrale, sono stati attaccati da una quarantina di uomini armati di fucili e machete che hanno sterminato cento persone. Le autorità locali raccontano di una strage a Angwan Gata, Chenshyi e Angwan Sankwai, nello stato di Kaduna. Molti abitanti sono stati freddati nel sonno dentro le loro case. Alcuni sono stati uccisi a colpi di machete, altri bruciati vivi. Gli assalitori hanno rubato del cibo e appiccato il fuoco ai villaggi. Per ora non ci sono rivendicazioni.

Alla vigilia del referendum sulla Crimea l'Onu esamina una risoluzione di condanna Lavrov e Kerry divisi sulla crisi ucraina KIEV. Sei ore di discussione ieri a Londra non sono servite al segretario di Stato americano, John Kerry, e al ministro degli Esteri russo, Serghiei Lavrov, a trovare un accordo per uscire dalla crisi ucraina. E, alla vigilia del referendum in Crimea per l'annessione alla Russia, i due negoziatori hanno tenuto conferenze stampa separate. Per la consultazione la comunità internazionale minaccia sanzioni, oggi il Consiglio di sicurezza dell'Onu vota una risoluzione sull'Ucraina che definisce illegale il referendum in Crimea, mentre già si sta surriscaldando l'Ucraina orientale: oggi si sono avuti altri due morti negli scontri tra nazionalisti e russofoni a Kharkiv. Nell'incontro con i giornalisti Lavrov ha riferito che i colloqui con Kerry sono stati utili per migliorare la reciproca comprensione ma ha ammesso che non c'è una visione comune tra Russia e Stati Uniti. Il capo della diplomazia del Cremlino ha inoltre confermato la decisione di Mosca di rispettare il risultato del referendum, che lo stesso Putin, in una telefonata ieri sera con il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha definito «conforme ai principi del diritto internazionale e della Carta dell'Onu». Lavrov ha anche ammonito che le sanzioni sarebbero controproducenti e ha escluso che Mosca abbia o possa avere piani di invasione del sud-est ucraino, ridimensionando così le dichiarazioni del suo ministero che poche ore prima aveva ribadito «il diritto di intervenire per difendere i propri connazionali». Colloqui franchi e costruttivi anche per Kerry, che tuttavia ha preannunciato sanzioni contro Mosca se si terrà un referendum "illegittimo" che la comunità internazionale non riconoscerà. Quanto al leader del Cremlino, «Lavrov ha detto chiaramente che il presidente Putin non prenderà decisioni sull'Ucraina se non dopo il referendum di domenica», ha riferito Kerry. Anche lui, come Obama, continua comunque a sperare in una soluzione diplomatica della crisi. Ma le sanzioni sono dietro l'angolo: lunedì i ministri degli Esteri della Ue saranno pronti a dare il via libera, mentre la parte politica dell'accordo di associazione e libero scambio tra Ucraina e Ue sarà firmata il 21 marzo prossimo, nel corso del vertice europeo. Lo ha annunciato oggi il premier ucraino, Arseni Iatseniuk. In un video diffuso dalle televisioni locali, il premier ucraino, rientrato da una missione in Europa e negli Stati Uniti, ha affermato di aver avuto un incontro con il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy. «Siamo d'accordo, ha spiegato Iatseniuk, sul fatto che la parte politica dell'accordo di associazione tra Ucraina e Unione europea debba essere firmata durante il vertice del 21 marzo, la parte economica sarà invece siglata più avanti». La mancata firma dell'accordo di associazione con l'Ue a fine novembre ha fatto scoppiare la rivolta antigovernativa che ha portato nel giro di tre mesi alla destituzione dell'ex presidente ucraino, Viktor Ianukovich. Su alcuni media stranieri girano già i nomi di una trentina di persone dell'entourage di Putin che potrebbero vedersi congelare beni, conti e visti: dirigenti del Cremlino, ministri, capi militari e dei servizi segreti, oligarchi. Putin minaccia risposte simmetriche ma intanto deve fare i conti con l'altalena della sua Borsa, che a metà giornata aveva perso sino al cinque per cento per i timori di sanzioni (per poi chiudere a -0,89 per cento). I listini, proprio per i timori sull'Ucraina, sono però in rosso un p0' ovunque. Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n. 649004. Copia. €1,00 Copia arretrata €2,00 L'OSSERVATORE ROMANO. GIORNALE QUOTIDIANO. Unicuique suum POLITICO RELIGIOSO Non praevalebunt Anno CLIV n. 62 (46.604) Città del Vaticano domenica 16 marzo 2014.nOSTRE INFORMAZIONI

DAMASCO. I ribelli perdono una delle principali roccaforti L'esercito siriano espugna la città di Yabrud Yabrud, una delle ultime roccaforti dei ribelli nell'area di Qalamun, al confine con il Libano, è stata espugnata dall'esercito siriano. Si tratta di una svolta nell'evoluzione del conflitto: gli uomini di Assad stanno guadagnando terreno mentre il fronte della ribellione appare sempre più disgregato, anche se continua a mantenere significative postazioni. «I ribelli, riferisce una fonte militare, sono in fuga verso Rankus e se continua così il completo controllo dell'area di Yabrud la battaglia intorno a Yabrud sono coinvolti anche i miliziani di Hezbollah, il movimento sciita libanese, membro del Governo di Beirut. E oggi, a tre anni da quello che è considerato l'inizio "ufficiale" del conflitto civile, il 15 marzo 2011, ma in realtà scontri e tensioni erano esplosi anche nel 2010 l'Onu ha rilanciato l'appello per una soluzione diplomatica delle ostilità. Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, ha inviato un messaggio a Stati Uniti e Russia, in quanto parti che hanno dato il via ai negoziati della conferenza di pace detta Ginevra 2, affinché vengano riprese le trattative per stabilire un Governo di transizione in Siria. «Non c'è alternativa a un dialogo politico» ha detto Ban Ki-moon, parlando ai giornalisti al Palazzo di Vetro. Nel frattempo, la situazione sul campo resta drammatica. Dopo lunghi mesi di terrore per il continuo bombardamento di mortai, gli abitanti di Damasco sono tornati da alcune settimane a una «vita apparentemente normale». In molte zone della capitale, dicono fonti di stampa, si è arrivati a una tregua di fatto. «I beni di prima necessità sono tornati nei mercati anche se è tutto molto caro; si ha meno paura di uscire durante il giorno e il traffico è tornato quasi normale» ha detto un testimone locale all'agenzia Ansa. Diversa è la situazione ad Aleppo, metropoli del nord, un tempo città più popolosa della Siria e storico crocevia del Medio Oriente. Dal 2012 è divisa in due: la parte orientale, solidale con la rivolta e quotidianamente esposta ai bombardamenti aerei del regime, e una sacca occidentale controllata dalle forze del presidente Assad, divisa dal resto di Aleppo da una cortina di posti di blocco.

UCRAINA. La Crimea sceglie la Russia, i sì sono al 95% Obama contro Putin su validità referendum. Premier: 'Lunedì chiediamo l'annessione'. Oltre un milione di filorussi ha votato per l'adesione nel referendum. Migliaia in piazza a Sebastopoli per la vittoria dei sì Crimea, festeggiamenti in piazza Crimea, festeggiamenti in piazza. Presidente russo: "Consultazione conforme al diritto internazionale". Il 21 marzo il Parlamento russo esaminerà la legge sull'annessione delle terre straniere. Renzi: 'Situazione grave, il diritto internazionale va difeso

BAGHDAD. violenze nella provincia di Al Anbar Iraq senza pace Sangue nel territorio iracheno, che continua a essere ostaggio delle violenze. Ieri diciotto persone sono morte in seguito a un attentato suicida compiuto nella turbolenta provincia di Al Anbar. L'attentatore, alla guida di una vettura carica di esplosivo, si è fatto saltare in aria nella città di Rawah. Tra le vittime figurano sei soldati. Successivamente si è appreso che due bambini sono morti, e altri quattro sono rimasti feriti, per un colpo di mortaio caduto su un campo di calcio dove stavano giocando: il campo di calcio si trova a Ramadi, capoluogo della provincia di Al Anbar. Non si sa chi abbia sparato il colpo di mortaio, ma è da rilevare che in passato simili attacchi diretti contro campi di calcio affollati di giovani sono stati imputati ai guerriglieri Al Qaeda che proprio recentemente sono tornati a colpire la provincia con attacchi e imboscate.


Libia: Marina Usa prende controllo tanker nordcoreano. Aveva caricato illegalmente petrolio da ex ribelli 17 marzo, Kim Jong-un Libia: Marina Usa prende controllo tanker nordcoreano Le forze Navy Seals della Marina americana hanno preso il controllo della petroliera nordcoreana Morning Glory che trasportava greggio - caricato illegalmente da ex ribelli- di proprietà della compagnia nazionale petrolifera libica. Lo ha reso noto il Pentagono, sottolineando che nessuno è rimasto ferito. Lo riporta il sito della Cnn.


India, soluzione politica per diplomatica. Chiesta agli Stati Uniti per il caso di Devyani Khobragade. 17 marzo, India,soluzione politica per diplomatica NEW DELHI - Il ministro degli Esteri indiano Salman Khurshid ha chiesto agli Stati Uniti una ''soluzione politica'' per il caso, da lui definito ''estremamente irritante'', della diplomatica indiana Devyani Khobragade, accusata di aver falsificato documentazione riguardante la sua domestica, incriminata, prosciolta, e sabato nuovamente incriminata. Lo scrive l'agenzia di stampa Pti.La vice-console indiana e' stata arrestata il 12 dicembre a New York con modalita' che hanno mandato su tutte le furie il governo indiano.


Tibet: 2 immolazioni memoria repressioni: Nel Sichuan e nel Qinghai. 17 marzo, Tibet: 2 immolazioni memoria repressioni (ANSA) - SHANGHAI, Due monaci tibetani si sono immolati ieri nell'anniversario di un'ondata di repressioni da parte delle autorità cinesi. Il primo monaco a perire tra le fiamme è stato Lobsang Palden, 20 anni, del monastero di Kirti, al centro di numerosi episodi di protesta, nella provincia del Sichuan, prefettura tibetana autonoma di Ngaba. Un altro monaco, del quale non si conoscono le generalità, si è invece dato fuoco nella contea di Tsekhog, nella provincia del Qinghai, prefettura tibetana di Malho


Anche Australia cerca aereo sparito. l'aereo deve essere cercato sulla terra ferma! Sydney responsabile ricerche Oceano Indiano sud: 17 marzo, Anche Australia cerca aereo sparito (ANSA) - SYDNEY, 17 MAR - L'Australia è stata incaricata del controllo delle ricerche nell'Oceano Indiano meridionale del Boeing 777 delle Malaysian Airlines scomparso da nove giorni, dopo che gli investigatori hanno rivelato che qualcuno ha trasmesso "buona notte" dalla cabina di pilotaggio dopo che erano stati spenti i sistemi di tracking dell'aereo. Lo ha confermato in Parlamento il premier Tony Abbott, precisando che il Paese ha impegnato ulteriori risorse alle operazioni.

Il Cile chiede scusa ai mapuche SANTIAGO. Il governatore della regione cilena meridionale di La Araucanía, Francisco Huenchumilla, una delle autorità locali nominate dalla nuova presidente, Michelle Bachelet, ha chiesto scusa, a nome del
Governo, al popolo indigeno dei mapuche. A La Araucanía, dove abita la stragrande maggioranza dei mapuche, da anni le comunità locali soffrono le conseguenze della massiccia e devastante presenza delle grandi aziende agricole e forestali, a cui si oppongono con atti di boicottaggio, e continuano a reclamare, inascoltate, la restituzione delle loro terre. «Lo Stato ha per oltre 130 anni promosso politiche che non sono riuscite a togliere questa regione dalla povertà» ha dichiarato Huenchumilla alla stampa.


PARIGI. L'ex capitano della guardia presidenziale rwandese, Pascal Simbikangwa, è stato condannato ieri dalla giustizia francese a 25 anni di reclusione, per le sue responsabilità nel genocidio nel Paese africano. Simbikangwa, 54 anni, dal 1986 costretto su una sedia a rotelle perché paraplegico, è stato riconosciuto colpevole di genocidio e crimini contro l'umanità. La sentenza è arrivata dopo oltre 12 ore di camera di consiglio, al termine di un processo da molti analisti definito storico, il primo, in Francia, legato al dramma rwandese. Dal 6 aprile del 1994 fino alla metà di luglio dello stesso anno, circa un milione di persone, soprattutto di etnia tutsi, maggioranza del Paese centroafricano, vennero massacrate sistematicamente dalla minoranza hutu, che voleva preservare il proprio potere. Uno dei più sanguinosi, episodi della storia del XX
secolo. L'accusa aveva chiesto per l'ex capitano una condanna all'ergastolo. Simbikangwa è stato descritto dalla Corte d'assise di Parigi come un «genocida negazionista» accusato, in particolare, di avere armato e fornito istruzioni alle milizie che avevano chiuso la capitale Kigali, dove furono sterminati i tutsi. La difesa ha sempre chiesto il proscioglimento dell'imputato, denunciando testimonianze fragili e un processo esclusivamente di natura politica.




KHARTOUM. ribelli avanzano nel nord. Combattimenti nel Darfur. Un gruppo ribelle ha annunciato ieri la conquista di una cittadina nel nord del Darfur, poche
ore prima dello scadere di un ultimatum posto dal Governo del Sudan
per il ritiro dall'area. Lo hanno reso noto fonti di stampa concordanti nel
Paese africano. Secondo il quotidiano «Sudan Tribune», ad annunciare la presa di
Mellit, circa ottanta chilometri a nord del capoluogo regionale di El Fasher,
è stato un portavoce dell'Esercito di liberazione sudanese, guidato da
Minni Minnawi. Il giornale ha precisato che la cittadina è caduta nelle
mani dei ribelli dopo violenti scontri a fuoco con i militari. Combattimenti
che hanno causato un numero imprecisato di morti e feriti. Poco prima, era scaduto un ultimatum posto dal Governo di Khartoum alle forze di Minnawi perché abbandonino quattro località conquistate nelle ultime settimane sempre nel nord del Darfur. Nella stessa regione operano le milizie di Musa Hilal, già comandante dei famigerati janjaweed (miliziani filogovernativi impegnati nella guerra civile nel Darfur), alleati di Khartoum, entrati ora in rotta di collisione con l'Esecutivo sudanese. I janjaweed di Hilal sarebbero ora presenti in massa nella zona di Saraf Umra, epicentro di un aspro conflitto tra comunità rivali per il controllo di alcune miniere d'oro. Secondo fonti delle Nazioni Unite, i violenti combattimenti in corso sia nel nord che nel sud del Darfur hanno costretto in poche settimane circa 50.000 persone a lasciare le loro case e a fuggire.


BANGUI
, 15. La Francia ha dichiarato ieri che l'operazione militare
dell'Unione europea prevista per
la prossima settimana nella Repubblica Centroafricana «non
avrà luogo per la mancanza di
soldati». Il ministro degli Esteri,
Laurent Fabius, e quello della Difesa, Jean-Yves Le Drian, hanno
sottolineato che se non si farà uno
sforzo supplementare l'op erazione,
che viene ritenuta «indispensabile», non potrà essere condotta.
L'Unione europea si era infatti
impegnata il mese scorso a inviare
a Bangui fra i cento e i mille soldati per aiutare le truppe francesi
sul territorio. Tuttavia le trattative
sembrano ancora in corso senza
che si intraveda la possibilità di
una decisione concreta. il capo della diplomazia francese ha affermato al riguardo che l'Unione europea «deve ora assumersi le sue
responsabilità». La situazione nella Repubblica Centroafricana è
del resto molto critica. Il Paese è
lacerato dai continui scontri fra i
ribelli musulmani Seleka e le milizie anti-Balaka. Si stima che
nell'arco dell'ultimo anno siano
state uccise migliaia di persone e
che circa un quarto della popolazione sia stata costretta a fuggire
per sottrarsi alle sanguinose violenze. Intanto l'Onu ha denuncia-
to che la maggior parte dei rifugiati della Repubblica Centroafricana rischiano di morire. Molti di
questi rifugiati si trovano in Camerun


CARACAS  presidente Maduro respinge le condizioni dell'opposizione per il dialogo. Non si fermano le proteste in Venezuela. Gli studenti antichavisti hanno convocato una nuova manifestazione domani a Caracas e in altre città del Venezuela per protestare contro "la repressione brutale" delle mobilitazioni che si susseguono da oltre un mese. Le proteste hanno l'appoggio dell'opp osizione,
con la quale hanno fissato una serie di condizioni per partecipare alla
conferenza per la pace lanciata dal presidente, Nicolás Maduro. «Domenica tutti in piazza per dire no alla violenza, alla repressione, all'ingerenza cubana: dobbiamo unirci a questo grande movimento popolare lanciato dagli studenti», ha dichiarato la deputata antichavista María Corina Machado, secondo la quale la «repressione senza precedenti» delle proteste «ha fatto cadere la maschera democratica di questo regime». Da parte sua, l'ex candidato presidenziale antichavista Henrique Capriles ha spiegato che la coalizione di opposizione (Mud) ha posto una serie di condizioni per accettare di partecipare al dialogo con il Governo. La prima condizione posta del Mud è la liberazione di Leopoldo López, dirigente del partito Volontà Popolare attualmente rinchiuso in un carcere militare, accusato di associazione per delinquere e istigazione della violenza di piazza. Ma immediata è stata la risposta del presidente Maduro che è stato chiaro: «Non accetto condizioni da loro e da nessuno, se vogliono anche loro la pace che vengano a parlare». Il capo dello Stato venezuelano è poi tornato ad affermare che la serie di proteste che si susseguono nel suo Paese da oltre un mese nascondono in realtà un tentativo di colpo di Stato, sottolineando che «è evidente che gli Stati Uniti hanno assunto apertamente la leadership dell'abbattimento del Governo del Venezuela». L'Amministrazione statunitense «in questo momento è ostaggio delle politiche delle lobby dei repubblicani e della destra di Miami», ha detto Maduro in una conferenza stampa, secondo il quale l'obbiettivo delle manifestazioni antichaviste è la destabilizzazione del Paese per favorire un intervento militare degli Stati Uniti. L'erede di Chávez ha dichiarato che «tutti casi di persone morte, assassinate» durante le proteste antichaviste nel suo Paese «sono imputabili alla violenza delle barricate erette dai manifestanti sulla via pubblica». In questa difficile crisi, dove, dall'inizio di febbraio, durante le manifestazioni antigovernative a Caracas e in altre città, si sono registrati almeno 28 morti, il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, si è detto ieri disponibile a svolgere un ruolo di mediatore nel confinante Venezuela.

Sei soldati uccisi in un attacco a nord del Cairo, IL CAIRO. se non condannano la Sharia, come pensano di poter fermare il terrorismo? Sei militari egiziani
sono stati uccisi da uomini armati a un posto di blocco nella zona di Shubra Al Khayma, alla periferia nord del Cairo. I militanti hanno anche piazzato sul posto dell'agguato due ordigni che sono stati disinnescati. Due giorni fa un soldato era stato ucciso in un attacco contro un autobus dell'esercito nella parte orientale della capitale egiziana. Il portavoce delle forze armate
egiziane, Ahmed Mohamed Ali, ha accusato, sulla sua pagina Facebook, «un gruppo armato dei Fratelli musulmani» di essere l'autore dell'attentato avvenuto questa
mattina a un posto di blocco nella regione del Delta del Nilo, a nord del Cairo. Quest'ultimo episodio di violenza si aggiunge ai nuovi scontri tra sostenitori dei Fratelli musulmani e forze dell'ordine esplosi ieri in diverse città del Paese provocando almeno due morti e decine di feriti. Numerosi anche gli arresti fra i sostenitori dell'ex presidente, Mohammed Mursi, che giovedì avevano indetto una nuova settimana di proteste contro le autorità militari che hanno messo al bando la fratellanza. Gli scontri stanno dunque insanguinando le strade mentre il Paese attende che la Commissione elettorale comunichi la data delle prossime elezioni presidenziali e fissi i termini per presentare le candidature. In un'intervista al quotidiano «Al Ahram» il presidente egiziano ad interim, Adly Mansour, si è detto però ieri «ottimista» sul futuro dell'Egitto sostenendo che «gli ostacoli saranno sup erati». Ma le manifestazioni non si fermano anche se il quotidiano «Al Ahram» ha parlato di incidenti limitati e isolati al Cairo e ad Alessandria

NEW YORK. i mostri dell'Islam, la distruzione della civiltà. Onu estende di un anno la missione Unsmil Tripoli resta instabile. In una Libia ancora
instabile e in balia dei gruppi armati, il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità una risoluzione che estende di un anno il mandato della missione delle Nazioni Unite in Libia (Unsmil). I caschi blu rimarranno sul territorio fino al 13 marzo 2015. Il documento approvato sostiene la creazione tempestiva di un dialogo nazionale inclusivo in Libia, e del processo di stesura della Costituzione. Inoltre, si ribadisce la necessità che il processo di transizione sia sostenuto dall'impegno a rispettare lo stato di diritto, la riconciliazione nazionale, i diritti umani e le libertà fondamentali di tutte le persone nel Paese, e si invita il Governo libico a promuovere e tutelare i diritti fondamentali della popolazione rispettando gli obblighi derivanti dal diritto internazionale. Intanto, l'ambasciatore libico al Cairo, Fayez Gibril, ha informato l'assistente del ministro degli Esteri egiziani per gli affari consolari, l'ambasciatore Ali El Ashiri, che decine di egiziani sono stati arrestati ieri in Libia per controlli. Ashiri ha aggiunto che i cittadini egiziani fermati stanno bene e che il ministero del Cairo sta intensificando tutti gli sforzi per la loro liberazione

ISLAMABAD. Sangue a Peshawar e a Quetta, Pakistan ostaggio delle violenze. Il Pakistan continua a essere segnato dalle violenze mentre le autorità di Islamabad sono impegnate, da giorni, in negoziati con una delegazione di miliziani nel tentativo di uscire dalla crisi. Il futuro del Paese si gioca su
questo doppio fronte: da un lato la controffensiva delle forze di Islamabad per cercare di arginare gli attacchi talebani, dall'altro l'azione diplomatica per trovare una soluzione negoziata a una situazione che rischia di degenerare con il passare del tempo. In questo contesto pesa, e molto, l'inaffidabilità dell'interlocutore: i talebani nello stesso tempo compiono attacchi e si siedono, sia pure dopo laboriose trattative, al tavolo delle trattative, E anche ieri si sono registrate violenze. Un attentatore suicida si è fatto saltare in aria a Peshawar, provocando la morte di nove persone: circa quaranta i feriti. L'attentatore si è lanciato contro un convoglio di forze di sicurezza, hanno riferito fonti locali. Sangue anche nella città di Quetta. Una bicicletta imbottita con dieci chilogrammi di esplosivo è deflagrata uccidendo dieci persone e ferendone trentuno. A fronte di questi continui attacchi, il primo ministro pakistano, Nawaz Sharif, ha ribadito che gli sforzi diretti a favorire il dialogo con i talebani non devono venire meno: il premier si dice infatti consapevole che il processo di riconciliazione nel territorio avrebbe fiato corto se non coinvolgesse in modo attivo l'elemento talebano. Nello stesso tempo la linea politica di Sharif poggia sulla convinzione che per rilanciare il ruolo del Pakistan come interlocutore affidabile e credibile in politica estera è
necessario che il Paese dimostri di essere in grado di gestire in modo
efficace la presenza talebana. Per quanto concerne l'Afghanistan, si segnala l'impegno dell'Italia per la causa del Paese anche, dopo il 2014, ovvero quando sarà stato completato il ritiro del contingente internazionale. Tale impegno è stato ribadito ieri dall'ambasciatore d'Italia in Afghanistan, Luciano Pezzotti, durante un incontro con il governatore della provincia occidentale di Herat, Sayed Fazlollah Wahedi. Il diplomatico ha confermato che l'Italia continuerà la sua assistenza alla popolazione e alle istituzioni anche dopo la fine della missione della Nato nel Paese. Dal canto suo il governatore della provincia di Herat ha espresso grande apprezzamento per l'opera svolta dai militari italiani.

Il Boeing malese e l'ipotesi del dirottamento KUALA LUMPUR. La Malaysia ha sospeso le operazioni di ricerca del Boeing 777-200 della Malaysia Airlines, scomparso (con 239 persone a bordo, fra cui 151 cinesi) dai radar otto
giorni fa, due ore dopo la partenza da Kuala Lumpur alla volta di Pechino. Ad annunciare la fine delle operazioni è stato oggi il premier Najib Razak, che ha dichiarato: «Mettiamo fine alle nostre operazioni nel Mar Cinese Meridionale e riesaminiamo il dispiegamento delle nostre forze». Intanto si affollano le ipotesi circa il destino dell'aereo: una ridda di teorie che non fanno che infittire un mistero creatosi subito dopo la scomparsa del Boeing. Citati
dal «Times», in un articolo in prima pagina nei giorni scorsi,
alcuni esperti hanno ammesso di non sapersi spiegare come
mai un aereo dotato della più avanzata tecnologia «sia riuscito» a fare perdere ogni traccia di sé. Autorità malesi, citate dalle
agenzie internazionali, hanno detto che sta prendendo corpo
l'ipotesi del dirottamento. Hanno quindi aggiunto che l'aereo (questa notizia era stata smentita in un primo momento)
avrebbe continuato a volare per circa sei ore dopo essere scomparso dai segnali radar. Questa mattina il premier della Malaysia, durante una conferenza
stampa, oltre a ribadire l'ipotesi del dirottamento, ha tenuto a precisare che anche altre possibilità restano aperte. Al riguardo ha dichiarato: «Malgrado le notizie di stampa secondo cui l'aereo sarebbe stato dirottato, voglio essere molto chiaro sul fatto che stiamo ancora indagando su ogni possibilità per
stabilire che cosa sia stato a fare deviare il volo dalla sua rotta
originaria»

In Pakistan nuovo processo. per Asia Bibi LAHORE. Con un'udienza davanti all'Alta corte di Lahore, il secondo grado di giudizio, lunedì 17 marzo si riaprirà il processo ad Asia Bibi, donna pakistana e madre di cinque figli, cristiana protestante, arrestata il 19 giugno 2009 e condannata a morte l'11 novembre 2010 da un tribunale di primo grado in base
alla legge sulla blasfemia. Un'udienza sul caso era stata
programmata nel febbraio scorso, ma era stata poi rinviata. La
donna, che si è sempre dichiarata innocente e che si trova attualmente nel carcere di Multan (in Punjab), non sarà presente
all'udienza per motivi di sicurezza, secondo quanto riferisce Fides. L'avvocato cristiano Naeem Shakir, nota personalità nel campo della difesa dei diritti umani, premiato dal Governo pakistano nel 2012 con lo Human Rights Defender Award, afferma di essere «fiducioso sull'andamento del processo e sulla liberazione della donna». Il caso di Asia Bibi ha avviato nel Paese un dibattito per la modifica della legge
sulla blasfemia.


Venticinquemila copie in due settimane. L'«Evangelii gaudium»
best seller in Corea DAEJEON. L'annuncio della visita pastorale di Papa Francesco in Corea del Sud (14-18 agosto) ha suscitato grande interesse anche da parte dei coreani non cristiani, che hanno scelto l'Evangelii gaudium come"strumento" per comprendere meglio il Pontefice e la Chiesa cattolica. La pubblicazione della prima esortazione apostolica di Papa Francesco in coreano, riferisce AsiaNews, è avvenuta due settimane fa: da allora ha venduto venticinquemila copie. Un vero record considerato il fatto che solitamente, spiegano fonti locali, le vendite di documenti papali non superano i quattromila esemplari. «I cristiani, cattolici ma anche protestanti e anglicani, sono venuti in massa per comprare il libro. Anche i non cristiani hanno iniziato a leggerlo», spiega una suora che lavora in una libreria cattolica. L'annuncio della visita di Francesco in Corea «ha fatto impennare le vendite». L'esortazione è vista «come una lettera che parla di cose attuali e spiega con un linguaggio normale come vivere bene». Secondo il giornale cattolico «Hankook», diversi sono i fattori che spiegano il successo editoriale
della Evangelii gaudium. Da una parte c'è il linguaggio semplice e amichevole del Papa, dall'altra la forte critica alla disuguaglianza sociale, tema molto sentito nel Paese. In Corea del Sud, spiega il giornale, «questa disuguaglianza si sente non solo dal punto di vista economico, ma anche e soprattutto dal punto di vista spirituale». Per approfondire il testo, l'università Seo-kang a Seoul, gestita dai gesuiti, ha organizzato un simposio dal tema «L'Evangelii gaudium e la Chiesa di Corea». All'evento hanno preso parte, tra gli altri, il vescovo di Cheju e presidente della Conferenza episcopale coreana, Peter Kang U-il, padre Park Dongho, presidente della commissione giustizia e pace dell'arcidio cesi di Seoul, e padre gesuita Park Sanghoon. Nel frattempo la Chiesa in Corea ha istituito una speciale commissione, formata da vescovi, religiosi e laici, responsabile dell'organizzazione della visita di Papa Francesco e con il compito di curarne tutti gli aspetti, da quelli spirituali a quelli logistici. Per l'evento, riferisce Fides, la Chiesa sta ricevendo il pieno supporto dal Governo che con un apposito comitato sta collaborando e aiutando la commissione ecclesiale. Sono due i momenti più attesi del viaggio del Papa: il primo è l'Asian Youth Day, che sta registrando un boom di adesioni (la giornata, che si terrà a Daejeon dal 10 al 17 agosto, accoglierà giovani di ventinove Paesi); il secondo, la beatificazione dei martiri coreani.

Monsignor Galantino ai funerali del prete ucciso in Calabria Segno di una Chiesa profetica. io non aiuto i preti, e le persone della religione, di ogni religione.. perché sono loro che devono aiutare gli altri.. però, quando sono perseguitati e martirizzati devono essere valorizzati! COSENZA. «Il martirio di padre Lazzaro ci dice che nella Chiesa, almeno in alcuni suoi membri, non necessariamente in vista e da copertina, l'amore per Cristo e per il Vangelo è capace di provocare gesti significativi di accoglienza ed è capace di essere davvero una Chiesa profetica». Lo ha detto questa mattina il vescovo di Cassano all'Jonio, Nunzio Galantino,
segretario generale ad interim della Conferenza episcopale italiana, durante i funerali di padre Lazzaro Longobardi, il religioso ucciso a colpi di spranga la sera del 2 marzo scorso a Sibari. Per monsignor Galantino, riferisce il Sir, il «martirio di padre Lazzaro è un dono ma è anche un compito per la nostra Chiesa. Un dono che il Signore ci ha fatto attraverso una persona della quale forse qualcuno di noi, anche sacerdoti, non conosceva nemmeno il timbro della voce, tanto padre Lazzaro era riservato». La sua morte dice che «la nostra Chiesa e il nostro territorio hanno le energie necessarie e possono contare su una religiosità straordinaria, capaci di ridare vita e di far germogliare speranza. Abbiamo solo bisogno di lasciare più spazio allo Spirito di Dio e meno spazio alla nostra pigrizia; abbiamo bisogno di lasciare più spazio all'intraprendenza della Parola di Dio

In dialogo con le religioni tradizionali africane. Il viaggio del cardinale Tauran in Benin. 15 marzo 2014. Vedere, ascoltare, capire e incoraggiare. Sono queste le quattro motivazioni principali della visita che il cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, ha compiuto nella Repubblica del Benin dal 2 al 5 marzo. Nei quattro giorni trascorsi nel Paese africano il porporato ha potuto constatare le numerose dimostrazioni di buona volontà da parte dei vescovi e delle autorità governative, ma anche dei rappresentanti delle diverse religioni, in particolare da parte degli adepti del vudu e dei musulmani.
I presuli beninesi, in particolare, hanno tenuto a condividere con il cardinale il loro impegno pastorale tra quanti seguono la religione tradizionale e quanti si sono convertiti al cristianesimo. Da parte loro, il presidente della Repubblica e i suoi ministri gli hanno riferito le loro preoccupazioni e i loro sforzi per promuovere l'armonia e l'integrazione nazionale nel quadro della presenza delle diverse credenze religiose e delle componenti della società beninese. Il cardinale ha ascoltato attentamente i praticanti vudu e i musulmani, che gli hanno parlato anche delle loro difficoltà nella promozione di un'armonia interreligiosa. Proprio per comprendere meglio la realtà religiosa, sociale e culturale del Benin, il porporato ha incontrato i professori e i formatori dei seminari maggiori del Paese, i quali hanno cercato di spiegare la religione vudu per identificare il «vero» e il «santo» (cfr Nostra aetate, n. 2) presenti nella religione tradizionale africana, e anche il difficile compito di promuovere l'inculturazione. Il cardinale Tauran ha potuto constatare gli effetti positivi della pace e dell'armonia che regnano nel Paese. E ha indicato con quattro parole gli atteggiamenti che devono presiedere i rapporti tra le religioni: rispettare, sapere, amare, capire. La visita alla Porta della salvezza e alla basilica dell'Immacolata Concezione, così come quella al luogo di sepoltura dei primi missionari e alla tomba del cardinale Gantin, è stata un'importante occasione per rendere omaggio a quanti hanno trasmesso la fede cattolica in Benin. Durante la celebrazione della messa del mercoledì delle Ceneri nel seminario di San Gallo a Ouidah, il porporato ha incoraggiato i seminaristi a capire la natura della loro vocazione al sacerdozio, e di conseguenza l'importanza fondamentale della loro formazione nel seminario. Il presidente del dicastero ha anche incontrato alcuni rappresentanti della Commissione per il dialogo interreligioso delle Conferenze episcopali dei Paesi dell'Africa occidentale e ha ascoltato i resoconti delle attività interreligiose in Benin, in Costa d'Avorio, in Guinea, in Senegal e nel Togo. È stata l'occasione per ringraziare coloro che in quei Paesi si fanno promotori del dialogo. La visita ha così acquisito grande valore nel quadro della promozione del dialogo con la religione tradizionale africana. Il vudu è, in questo Paese, la migliore espressione strutturata della religione tradizionale africana. È profondamente radicato, correttamente identificato e ha numerosi adepti. Si è inoltre diffuso a livello internazionale, al di là delle coste africane, nella regione dei Caraibi, in particolare ad Haiti e nei Paesi vicini. Per questi motivi, la Chiesa, nello spirito del concilio Vaticano ii, non deve trascurare i rapporti con i praticanti vudu.
In questa prospettiva, il Pontificio Consiglio potrebbe in futuro incoraggiare un programma di collaborazione tra le Conferenze episcopali del Benin e di Haiti, per approfondire la conoscenza del vudu e trarre profitto dai valori spirituali profondi di questa religione nella prospettiva di un'inculturazione cristiana.
Chidi Denis Isizoh Officiale del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso.

Obama rivede le politiche migratorie. Annunciate nuove norme in tema di espulsioni e di regolarizzazione. coloro che sono sfuggiti ai commerciati di organi umani, meritano di vivere! 15 marzo 2014. Basta con le espulsioni di massa, basta con i trattamenti disumani, basta con le drammatiche separazioni dei figli di immigrati irregolari dai loro genitori. La Casa Bianca annuncia nuove regole sull'immigrazione. Al termine di un incontro, ieri, alla Casa Bianca con i leader del Congressional Hispanic Caucus (il gruppo che riunisce i parlamentari statunitensi di origine ispanica), il presidente Barack Obama ha parlato di una «forte revisione» delle pratiche seguite sinora dalla sua Amministrazione, considerata una delle più dure in tema di espulsioni. Da tempo sono in molti a sottolineare le inefficienze del sistema migratorio statunitense. Un sistema, dicono i media internazionali, che spesso è stato oggetto di critiche, in particolare sul trattamento dei ragazzi giunti negli Stati Uniti attraverso canali irregolari, e oggi integrati, o sulle espulsioni. Obama ha chiesto ai suoi tecnici del Homeland Security Department di studiare, riferisce il comunicato della Casa Bianca, una sorta di revisione delle circolari che regolano il fenomeno migratorio per cercare di apportare qualche miglioria.


Meglio tardi che mai. Fmi scopre i rischi dell'austerity. 14 marzo 2014. L'austerity imposta da molti Governi per fare fronte alla crisi finanziaria sta inevitabilmente aumentando le diseguaglianze sociali. È dunque ora che si cominci a disegnare le misure di aggiustamento dei bilanci in maniera che non continuino a colpire solo o prevalentemente le classi più deboli. Una donna rovista tra i rifiuti ad Atene È un campanello d'allarme chiaro, e anche un appello ai Governi ancora alle prese con problemi di finanze pubbliche, quello che il Fondo monetario internazionale ha lanciato ieri in un rapporto sulle diseguaglianze. Sottolineando come un eccessivo rigore che aumenti le disparità di reddito rischia non solo di aumentare le tensioni sociali, ma anche di tramutarsi in un boomerang a danno della crescita dell'economia. Nella loro analisi gli esperti del Fondo fanno dunque il punto sulle politiche di rigore adottate un po' ovunque in Europa e oltreoceano. Politiche che a dire il vero lo stesso Fondo monetario ha, nel corso degli ultimi anni, sostenuto e condiviso. E ha anche imposto ad alcuni Paesi in gravi difficoltà finanziarie, come il Portogallo o la Grecia, dove manifestazioni popolari contro gli organismi internazionali sono all'ordine del giorno. Visti i seri rischi connessi alle politiche di austerity, sembrano suggerire gli esperti dell'Fmi, un ripensamento si impone


Solidarietà dialogo e riconciliazione. Riunione dei vescovi greco-cattolici in Siria. 15 marzo 2014. «Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d'oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore». Si apre con le parole prese dell'incipit della Gaudium et spes il documento conclusivo della riunione dell'assemblea della gerarchia cattolica in Siria, tenutasi mercoledì scorso nella residenza patriarcale di Raboué, in Libano. Nel documento finale i vescovi greco-cattolici chiedono in conclusione a tutti i siriani di «lavorare con ogni mezzo, a livello locale, regionale e internazionale per il cessate-il-fuoco, l'apertura al dialogo, la riconciliazione e la ricostruzione».


Il racket delle spose per forza. è un prgetto di genocidio della LEGA ARABA sotto egida ONU Bildenberg. Aumentano in Egitto rapimenti e conversioni all'islam delle giovani cristiane 14 marzo 2014. Negli ultimi tre anni oltre cinquecento ragazze cristiane sono state rapite in Egitto da uomini musulmani e costrette alla conversione e al matrimonio, spesso dopo aver subito violenza. La notizia è stata diffusa nei giorni scorsi dalla fondazione Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) che ha rilanciato la denuncia di un'organizzazione egiziana, l'Associazione per le vittime di rapimenti e sparizioni forzate (Avaed). Quest'ultima garantisce alle vittime e alle loro famiglie assistenza medica, psicologica e legale. In Egitto, si sottolinea nel comunicato dell'Acs, i rapimenti di giovani copte non rappresentano affatto una novità: già durante la presidenza di Anwar el-Sadat (1970-1981) si registrarono diversi episodi, ma dopo la caduta di Hosni Mubarak, all'inizio del 2011, il numero di casi è aumentato in modo esponenziale. «Prima della rivoluzione sparivano quattro o cinque ragazze al mese, spiega Ebram Louis, fondatore dell'Avaed, oggi la media è di quindici». Peraltro, è quasi impossibile fornire stime esatte poiché spesso i crimini e gli aggressori non vengono né riferiti né denunciati.